Ravenna: Violentata e filmata con il cellulare, due stranieri arrestati

Lo stupratore si voltava verso la ripresa del cellulare e rideva

Una ragazza appena maggiorenne è stata violentata da due giovani di origine straniera, un senegalese di 27 anni e un romeno di 26 anni. I due aggressori sono stati arrestati dalla Polizia con l’accusa di aver violentato e filmato lo stupro.

La giovane che nel momento dello stupro era in stato di ubriachezza, è stata abusata all’interno di un’abitazione privata a Ravenna.

Ricostruzione dei fatti

La ragazza ha raccontato alle forze dell’ordine che i due ragazzi l’avrebbero agganciata nel locale della discoteca della città romagnola. L’accaduto si è verificato all’inizio del mese.

Loading...

Dal locale si erano poi allontanati con un’altra coppia, i due ragazzi l’hanno portata in una casa, mentre la giovane era totalmente ubriaca. Lì si è consumato l’abuso, hanno messo la giovane sotto la doccia, e mentre uno la stuprava l’altro riprendeva tutto col cellulare.

Nella ripresa la ragazza è rannicchiata sul piatto doccia, indossa solo la biancheria intima, mentre il romeno che poi l’avrebbe stuprata la spruzzava con un tubo flessibile.

Si sente una voce di donna che dice “poverina”. Lo stupratore si voltava e rideva, questo è uno degli elementi che il Gip di Ravenna sottolinea nell’ordinanza di custodia in carcere per violenza di gruppo.

I video con i rapporti sessuali sono stati sequestrati dagli inquirenti.

I due, già conosciuti dalle forze dell’ordine hanno negato di aver abusato della giovane come violenza, ma hanno asserito che si trattava di un rapporto consensuale.

CONDIVIDI
Lorita Russo

Sono l’ Amministratrice e Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor, articolista e reviewer. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee. Sono proprietaria di un canale youtube e di un gruppo di cucina di 58.000 follower.

Loading...