Real Madrid, svolta clamorosa: il Bernabeu cambia nome?

Real Madrid, svolta clamorosa: il Bernabeu cambia nome?

I soldi possono davvero comprare tutto. Anche la storia. Il Real Madrid starebbe infatti per cedere parte della proprietà del suo stadio a IPIC (International Petroleum Investment Company), società di Abu Dhabi. Lo rivela il giornalista spagnolo Eduardo Inda, ex direttore di Marca. Il primo risultato di ciò dovrebbe essere il cambiamento del nome dell’impianto: non più Santiago Bernabeu ma ‘Abu Dhabi Bernabeu’. Sarebbero previsti anche lavori di modifica strutturale, tutti a carico degli acquirenti. L’operazione frutterebbe alla società spagnola la bellezza di 425 milioni di euro. Un colpo sensazionale per le casse dei Blancos, ma davvero brutto per la storia del calcio.

La notizia non è stata ancora confermata. Però le voci sulla cessione dei diritti di proprietà dello stadio circolano da molto tempo. Colpa anche della situazione economica del Real Madrid: dati diffusi il settembre scorso parlano di debiti ammontanti a 602 milioni di euro. L’operazione di cui sopra potrebbe essere l’unico salvagente disponibile per evitare il tracollo. Pochi però si chiedono di chi sia la responsabilità di questa situazione. Di certo non se lo chiede il presidente Florentino Perez, distintosi negli anni passati per campagne acquisti faraoniche.

Loading...

I tifosi di calcio europei continuano ad assistere inermi all’avanzata dei petrodollari. Dal 2006 i tifosi degli inglesi dell’Arsenal si sono abituati a veder giocare i loro beniamini nell’Emirates Stadium. Presto anche i madridisti potrebbero essere costretti a entrare nella nuova era del calcio.

 

Nato nel 1986 a Carate Brianza (MB) ma cresciuto in Sicilia. Ha studiato Editoria e Scrittura alla Sapienza di Roma laureandosi con una tesi dedicata al giornalismo culturale de 'la Repubblica'. Coltiva molti interessi fra cultura, politica e sport. Crede nel valore del libero confronto fra idee e mette tutto il suo impegno nel sostenerlo.