Riapertura scuole: bambina positiva al covid a poche ore dal rientro in classe

Ma cosa dicono i dati riguardo alla pericolosità della riapertura delle scuole? Una metanalisi chiarisce alcune cose

Le scuole sono appena state riaperte ed è già ansia e apprensione per una bambina di una scuola di Castellammare di Stabia: la piccola è risultata positiva al covid-19.

“I nostri dati suggeriscono che le scuole non sono sicure in assoluto, perché durante una pandemia nessun luogo lo è, ma la scuola è uno dei luoghi più sicuri”. Afferma Sara Gandini, responsabile dell’Unità Molecular and Pharmaco-epidemiology dell’Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano e docente di Statistica medica all’università Statale di Milano

- Advertisement -

Poi spiega che: “In assenza di prove evidenti dei vantaggi della chiusura delle scuole, il principio di precauzione a nostro parere indica di mantenere le scuole aperte per prevenire danni irreversibili ai bambini e adolescenti, alle donne e alla società intera”,

Le conclusioni della metanalisi condotta dall’esperta, suggeriscono inoltre che testare a tappeto tutti i soggetti nelle scuole, è una prassi poco efficiente perché “si fanno migliaia di test per trovarne una percentuale molto bassa”. In più, non vi è prova scientifica che testare tutti aiuti a contenere i focolai. Infine, sottolineano gli autori, i giovani trovati positivi avevano il 74% in meno di probabilità rispetto agli adulti di favorire la diffusione virale.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...