Ritrovato il cadavere di Flerica Ninzat

carabinieri

Ivrea- Da tre mesi nessuno aveva sue notizie, Flerica Ninzat sembrava sparita nel nulla. Invece oggi l’unità cinofila di Malpensa ha risolto il giallo, purtroppo scoprendo la più macabra delle verità. Flerica Ninzat, 35 anni, romena, è stata ritrovata morta nello scantinato del suo condominio in via Guarnotta 29, ad Ivrea.

Il suo corpo era tagliato in due e nascosto in sacchetti di nylon, sotto delle assi. Il condominio è lo stesso in cui Flerica viveva con il marito Jonel Agavriloaei, morto suicida a fine agosto e ritrovato nello stesso scantinato. Dopo la morte dell’uomo, il mistero della scomparsa di Flerica sembrava infittirsi; i suoi parenti residenti in Romania non avevano sue tracce, il suicidio del marito, che per primo aveva denunciato il suo allontanamento da casa, non lasciava presagire nulla di buono.

Loading...

Ed oggi la scoperta dell’amara verità. Grazie ai pastori tedeschi del gruppo cinofilo di Malpensa, specializzati nella ricerca di tracce ematiche, Flerica è stata trovata, e la scoperta del cadavere lascia pensare ad un omicidio-suicidio da parte del marito. Jonel infatti, forse schiacciato dal senso di colpa, non ha retto il peso del suo gesto folle ed ha preferito togliersi la vita, lasciando agli inquirenti un intero puzzle da ricostruire.