Roma: ancora un morto sulla “strada della morte”

La Laurentina è tristemente nota per la lunga scia di incidenti mortali degli ultimi anni

Sale a tre il computo dei morti per incidente nella capitale dal primo gennaio. La Laurentina è stata ribattezzata a Roma come “strada della morte” e il soprannome non è certamente casuale.

Negli ultimi due anni e mezzo sulla strada provinciale ci sono stati almeno 8 incidenti gravi, di cui 5 mortali. Senza contare ovviamente le ultime morti. I testimoni riferiscono di un impatto drammatico sulla Laurentina al chilometro 18 in direzione Pomezia. A perdere la vita un uomo di 78 anni, mentre un 57enne è rimasto gravemente ferito.

- Advertisement -

Secondo quanto riportato dagli inquirenti, l’anziano avrebbe perso il controllo della propria autovettura -un’Opel Mokka- finendo prima contro il guardrail e, successivamente, contro una Ford Focus che viaggiava nell’opposta direzione, ossia verso Roma.

Immediati i soccorsi sopraggiunti poco dopo il sinistro e coadiuvati dal personale del 118 e dalla polizia locale con gli agenti del IX gruppo Eur. L’anziano è morto durante il trasporto al Biocampus Medico a causa delle gravi ferite riportate, mentre il 57enne è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Eugenio. Le due auto sono state sequestrate come da prassi. La polizia locale è al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro.