Roma: arrestati tre funzionari dell’Agenzia delle Entrate

Sono scattate le manette per tre dipendenti dell'Agenzia delle Entrate di Roma con l'accusa di corruzione

Le sedi interessate dell’Agenzia delle Entrate sono Roma 3 e Roma 4. Qui tre funzionari in carica, uno attualmente in pensione e altri due professionisti sono stati accusati di corruzione.

Secondo gli investigatori questi funzionari dell’Agenzia delle Entrate favorivano le posizioni contabili e fiscali di alcuni commercialisti, per sè o per loro clienti, in cambio di denaro o cene pagate al ristorante.

- Advertisement -

Le accuse nei loro confronti sono corruzione e accesso abusivo al sistema informatico.

Dalle indagini svolte dalla Guardia di Finanza, infatti, è risultato che i tre accusati utilizzavano indisturbati in modo improprio i sistemi informatici e telematici in dotazione dell’Agenzia delle Entrate per avere accesso alle informazioni a loro necessarie per “intervenire” a favore dei loro clienti.

- Advertisement -

In questo modo, potevano entrare nella parte numerica di elaborazione dei conteggi della pratica in questione e intervenire sugli importi contestati al contribuente.

Ciò significa che gli imputati potevano chiudere tranquillamente accertamenti fiscali, concludere pratiche di successione e contratti di comodato. Lo scopo, raggiunto più volte, era quello di abbattere le imposte dovute al Fisco da parte dei loro protetti, o comunque di ridurle sensibilmente facendogli realizzare un risparmio economico notevole.

- Advertisement -

Risparmio che parallelamente significa ammanco nelle casse dello Stato.

Per questi servizi i funzionari arrestati avevano una sorta di tariffario: da 100 euro per il semplice sgravamento di un avviso bonario fino a pratiche del valore di migliaia di euro.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.