Roma: carabinieri sequestrano 7 quintali di merce contraffatta

A Roma in diverse zone della città sono presenti dei mercatini all’aperto, solitamente abusivi, nei quali viene venduta merce contraffatta. Proprio nel contrasto a tale pratica va letta l’operazione che ha visto coinvolti i carabinieri e l’AMA nei pressi della stazione Ostiense a Roma Sud.

Il blitz è stato effettuato dai carabinieri, dalla polizia locale e da Ama davanti alla stazione Piramide (ostiense), durante la quale è stato sgomberato un mercatino abusivo. Durante i controlli, gli inquirenti hanno identificato 25 persone, tra cui diversi cittadini stranieri, senza fissa dimora e con precedenti penali. In particolare un cittadino del Mali di 37 anni è stato denunciato poiché risultato sottoposto al divieto di dimora nel comune di Roma. Nel corso delle operazioni sono state sequestrate circa 700 chilogrammi di merce varia poi rimossi da personale Ama intervenuto sul posto.

- Advertisement -

Le operazioni di contrasto al commercio abusivo e al traffico di merce rubata o contraffatta continuano ad essere portate avanti da anni nelle principali piazze romane. Sotto questo aspetto Roma risulta essere la capitale d’Italia della contraffazione, infatti nella URBE, secondo la polizia di Roma Capitale e l’associazione Indicam, è presente il 12,4% della merce contraffatta italiana. Un dato preoccupante e che deve far riflettere tutta la cittadinanza.