Roma, incendio al Policlinico Umberto I: falso allarme causato da un’anomalia

In uno degli ospedali più grandi di Roma scatta l'allarme antincendio ma per fortuna si trattava di un guasto. L'intervento dei vigili del fuoco è stato importante, insieme oggi, i dipendenti con i loro sindacati hanno denunciato l'impossibilità a lavorare in pronto soccorsi e ospedali al collasso.

In uno degli ospedali più frequentati di Roma, il Policlinico Umberto I, scatta l’allarme antincendio che mobilità ben quattro squadre di vigili del fuoco per un presunto principio di fiamme.

L’intervento come da procedura prevede l’evacuazione dei pazienti e del personale sanitario. L’incendio non avvenuto è stato segnalato in una delle tante palazzine che compongono l’ospedale, esattamente tra la mensa e l’area della terza chirurgia.

- Advertisement -

I vigili del fuoco sul posto hanno segnalato un corto circuito nelle gallerie del policlinico. L’intervento delle squadre di vigili del fuoco è stato quindi importante per prevenire potenziale incidenti e anche per la pronta messa in sicurezza di pazienti e personale sanitario. I fatti li racconta Fanpage.

Allarme incendio Umberto I: dinamiche dell’incidente e evacuazione

L’allarme antincendio è scattato intorno alle 15.40 dell’11 gennaio, quattro squadre di vigili del fuoco hanno raggiunto la struttura alle 15.40. Intanto, quaranta persone tra pazienti e personale sanitario è stato evacuato, la situazione si è normalizzata in poco tempo.

- Advertisement -

Il chiarimento dell’ospedale

L’ufficio stampa del Policlinico ha chiarito che non c’è stato nessun principio di incendio, si è trattato di un falso allarme, ovvero “di un’anomalia dell’attivazione dello spegnimento del sistema antincendio”. L’allarme acustico e il blocco delle porte si attiva infatti anche con sostanze estinguenti del sistema. L’ospedale ha anche chiarito che è stato importante l’intervento dei vigili del fuoco, grazie a loro si sono potuti assistere pazienti e sanitari nell’evacuazione temporanea e nella fase di ripristino della normalità.

L’assemblea sindacale

E oggi, in uno degli ospedali più grandi e affollati di Roma, caratterizzato da tante palazzine e strade tra un reparto e l’altro, si è tenuto anche un presidio sindacale davanti alla Direzione Generale del Policlinico Umberto I e della Asl Roma. Lavoratrici e lavoratori insieme a diverse sigle della Cgil hanno denunciato diversi problemi nel sistema sanitario e, soprattutto, nei Pronto Soccorso che sono spesso al collasso. Non sono rari i contrasti tra pazienti costretti a attese molto lunghe e massacranti, gli infermieri e altro personale sanitari.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter