Roma: morta la 26enne investita domenica mattina da un pirata della strada

Arrestato il responsabile

La 26enne di Ostia Martina Giannini non c’è l’ha fatta è morta ieri lunedì 18 giugno rimasta gravemente ferita dopo essere stata investita da un’auto sul lungotevere de Cenci domenica mattina alle 4:30. Il pirata della strada non si è fermato a prestare soccorso ed è fuggito a bordo di una fiat panda.

Immediatamente è stata trasportata all’ospedale San Camillo dove è stata operata d’urgenza ma purtroppo le sue condizioni sono peggiorate nel pomeriggio tanto che i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

La polizia locale di Roma ha individuato il conducente della vettura che si è dato alla fuga. Si tratta di un ragazzo romano di 29 anni, indicato alla guida dell’auto da una ragazza di 18 anni (risultata intestataria dell’utilitaria) che al momento dell’investimento si trovava sul lato passeggero della macchina. Il ragazzo dopo gli accertamenti è stato trovato senza patente e successivamente sottoposto ai test di droga e alcol è stato trovato positivo alla cocaina.

Loading...

E’ scattato cosi l’arresto per omissione di soccorso. Dopo la morte della giovane di Ostia ora, per lui, il capo di imputazione è di omicidio stradale. Il ragazzo al momento si trova presso il carcere di Regina Coeli, in attesa del processo.