Sanremo 2020, Junior Cally: “Porto sul palco dell’Ariston solo la musica”

Junior Calli cantante in gara a Sanremo 2020 rompe il silenzio e risponde alle polemiche nate in seguito alla sua partecipazione alla gara

cally junior
Il rapper con Amadeus.. ANSA/ANGELO CARCONI

Dopo una serie non indifferente di polemiche che hanno mosso commenti anche di personaggi della politica e della cultura in generale, Junior Cally risponde alle accuse che gli sono state rivolte in seguito alla sua partecipazione a Sanremo 2020

Una presenza la sua decisamente scomoda e poco educativa visto il suo passato da rapper apparentemente propenso alla violenza e al non rispetto delle donne.

Il rapper di Focene rompe il silenzio e cerca di spiegare la sua posizione attraverso alcune storie pubblicate su Instagram dove non nega il passato ma afferma che quello era un altro periodo della sua vita dove ha utilizzato il linguaggio duro del rap in un modo non adeguato, per questo chiede scusa a chi si è sentito offeso.

Junior Cally aggiunge anche che oggi è una persona diversa, non ha mai voluto ferire qualcuno e non lo farà ora che salirà sul palco dell’Ariston, vuole portare solo la musica una passione che porta dentro di se e che gli ha dato speranza e gli ha salvato la vita: ” La cosa più importante che voglio ribadire è che la musica mi ha dato una speranza e mi ha salvato la vita in un momento in cui avevo una marea di problemi ed è solo la musica che voglio portare sul palco di Sanremo.

Sanremo 2020, Junior Calli: “Amo le donne: mia madre Flora e Valentina Dallari sono la mia vita”

Junior Cally spera che Sanremo 2020 gli dia la possibilità di far conoscere la sua musica, ribadisce che rispetta ogni essere umano e questo per lui è un principio indelebile. Inoltre il rapper parla della sua fidanzata Valentina Dallari e della mamma Flora riconoscendo a queste due donne d’essere la causa della sua felicità e serenità: “Sono un ragazzo, un uomo che fa del rispetto, non solo delle donne, ma degli esseri umani uno dei suoi valori cardine. Mamma Flora è la persona più importante della mia vita e da qualche mese c’è Valentina al mio fianco: siamo complici, amici, ci amiamo e rispettiamo.”