Santa Maria della Versa, arrestato killer: aveva ucciso tre fratelli in Pakistan

Sul 31enne pendeva un mandato di cattura internazionale del gennaio 2021

E’ finito in manette il killer noto come G.K, che aveva ucciso tre fratelli in Pakistan. Sull’uomo di 31 anni pendeva un mandato di arresto internazionale emesso il 28 gennaio 2021 dall’autorità pakistana. Nelle scorse ore, i carabinieri di Santa Maria della Versa, nel Pavese, lo hanno fermato quasi per caso durante alcuni controlli in una zona in cui in passato era stata segnalata la presenza di diversi spacciatori di droga.

Procedendo al controllo di tre uomini, tutti di nazionalità pakistana, non sono state rinvenute sostanze stupefacenti, ma è emersa l’identità del 31enne. Le forze dell’ordine della compagnia di Stradella, dopo diverse ricerche, sono venute a conoscenza del suo passato ed hanno proceduto all’arresto immediato. L’uomo è accusato in concorso con altri complici, di un triplice omicidio avvenuto proprio in Pakistan. 

- Advertisement -

L’accusato è recluso nel carcere pavese di Torre del Gallo

Secondo le ricostruzioni avrebbe contribuito a porre fine alla vita di tre giovani fratelli, che stavano lavorando in un campo. Le vittime sono morte in seguito alle ferite riportate. Dopo il triplice omicidio, l’uomo era scappato dal suo paese, trovando rifugio proprio in Italia. L’accusato è recluso nel carcere pavese di Torre del Gallo, a disposizione dell’autorità giudiziaria, per effettuare le procedure d’estradizione.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...