Scomparsa Khrystyna Novak: arrestato il vicino per presunto omicidio

Arrestato il vicino, accusato dell'omicidio della giovane

È stato arrestato per presunto omicidio il vicino di casa di Khrystyna Novak, la 29enne Ucraina scomparsa dalla sua viletta il 9 novembre dopo l’arresto del suo fidanzato.

La ragazza era sparita nelle ore successive all’arresto del compagno, e nella villetta aveva lasciato tutti i suoi effetti personali ed il cane. Questa era stata la cosa a mettere più in allarme la mamma di Khrystyna ed i suoi parenti, perché la ragazza non avrebbe mai lasciato da solo il cane al quale era molto affezionata.

- Advertisement -

Adesso arriva la svolta agghiacciante: potrebbe essere stato il vicino, che pure nei giorni successivi alla scomparsa aveva rilasciato alla stampa diverse interviste sulle ultime volte che aveva visto Khrystyna. L’uomo è accusato di omicidio e soppressione di cadavere.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.