Selvaggia Lucarelli deferita dall’Ordine dei giornalisti: la sua risposta

Selvaggia Lucarelli deferita dall'Ordine dei Giornalisti della Lombardia per aver fatto identificare un minorenne per mezzo stampa

Selvaggia Lucarelli instagram

Selvaggia Lucarelli è stata deferita dall’Ordine dei Giornalisti della Lombardia: la blogger è stata accusata d’aver fatto identificare un minore a mezzo stampa in occasione della sua presenza, Domenica scorsa, in un gazebo della Lega.

L’episodio a cui si far riferimento riguarda il coinvolgimento del figlio Leon che insieme alla madre si è trovato a fronteggiare alcune dichiarazioni del leader della Lega. Selvaggia si è infatti avvicinata a Salvini per fargli notare l’assenza dell’uso della mascherina, il leadear non ha risposto e in seguito è intervenuto il figlio minorenne della giornalista che ha accusato Salvini d’essere omofobo e razzista.

La risposta di Selvaggia Lucarelli

Quindi: mio figlio dice la sua a Salvini, senza che nessuno sappia chi è. La polizia lo costringe a dire nome e cognome di fronte e telecamere e 100 persone. Alcun siti e la Lega pubblicano nome e video. Io solo DOPO spiego cosa è successo e vengo deferita dall’odg. Geniale.

Inoltre, e non per richiesta di Salvini che ha negato ogni riferimento, il 15enne è stato anche identificato dalle forze dell’ordine creando un caso mediatico, notizia che in breve è andata perdere interesse almeno fino ad oggi dove viene sospeso alla nota giornalista tale titolo meritatamente guadagnato nel tempo. Di certo Selvaggia Lucarelli non si farà intimidire da tante censura, continuerà ad esercitare la libertà di dire quello che pensa se e quando lo riterrà giusto.

Selvaggia Lucarelli, Leon Pappalardo ringrazia sui social chi lo sostiene

Selvaggia Lucarelli continua la sua battaglia contro chi vorrebbe farla tacere. Intanto su TPI ha pubblicato un post dove mette in risalto le dichiarazioni, decisamente fuori luogo e incomprensibili oltre che non condivisibili, del consigliere leghista Matteo Gazzini: “Non ci può essere libertà se non si permette ad una persona di essere razzista”.

Intanto Leon Pappalardo protagonista della polemica che ha coinvolto Selvaggia Lucarelli, sua madre, sui social ringrazia della tanta solidarietà ricevuta dalle persone, mettendo in risalto d’aver solo dichiarato quello che pensa: “Se Salvini parla agli adolescenti su Tik Tok io posso parlargli per strada.”