Serie A: la Roma regola il Cesena all’Olimpico

1414619207218_a9bc554ad16f15e70e70f2df020b2a10_19280_immagine_obig

La Roma riprende la corsa in campionato dopo il mezzo passo falso di Genova contro la Sampdoria. Il gioco degli uomini di Garcia non è ancora al top, ma la squadra riesce a centrare la vittoria tanto richiesta dal suo allenatore nella conferenza prepartita. Di Destro in apertura il goal del vantaggio e di De Rossi il raddoppio a partita quasi conclusa. Con la contemporanea sconfitta della Juventus contro il Genoa, i giallorossi si sono garantiti il primo posto in classifica a 22 punti, proprio insieme ai bianconeri.

La partita – Garcia concede un turno di riposo a Francesco Totti e schiera in avanti Mattia Destro, mentre a centrocampo rinuncia a Nainggolan sfruttando il recupero di Keita. In difesa ritorna dopo le due giornate di squalifica Manolas. Bisoli deve rinunciare all’ultimo minuto a Guido Marilungo e schiera in avanti due centravanti di peso come Djuric e Succi per sfruttare i cross dalle fasce laterali.

Loading...

Primo Tempo –  La Roma parte fortissimo e nei primi minuti crea subito un’occasione da goal con Torosidis che in un batti e ribatti prova a trovare la rete ma senza troppa fortuna. Poco dopo è Mattia Destro a sfruttare un cross di Gervinho e ad appoggiare in rete il goal del vantaggio. Per Destro si tratta del quarto goal in campionato in quattro partite da titolare in questa stagione. Il resto del primo tempo è avaro di emozioni con la Roma che resta in controllo del possesso palla, ma senza creare occasioni nitide da goal e limitandosi ad una gestione lenta e compassata del possesso palla.

Secondo Tempo –  Anche nella ripresa la squadra  di Garcia non sembra avere la consueta rapidità nel possesso palla e non riesce ad aprire varchi nella difesa del Cesena, che copre benissimo cercando di sfruttare qualche ripartenza. Il gioco si concentra principalmente a metà campo e clamorosamente al 24′ è il Cesena ad avere l’occasione per il pareggio ma Hugo Almeida, subentrato a Succi, mette fuori di testa da buona posizione e completamente libero. L’occasione mancata dal Cesena riesce a scuotere i giallorossi che prima sfiorano il goal con una bella azione di Florenzi e poco dopo lo trovano con De Rossi sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Prestazione sufficiente per la squadra di Rudi Garcia che trova tre punti pesantissimi nonostante un gioco non convincente. Importante l’aver sbloccato la partita nei primi minuti di gioco, perchè il goal ha consentito di controllarla in maniera più tranquilla. La Roma si trova adesso in cima alla classifica insieme alla Juventus e può affrontare lo scontro diretto col Napoli di sabato pomeriggio con maggiore fiducia.

Top Keita – il centrocampista Maliano torna in campo dopo l’infortunio e riprende in mano il centrocampo giallorosso. I palloni passano tutti da lui che è eccellente nel dettare i tempi di gioco agli altri compagni e a prendersi la responsabilità di gestire i palloni più difficili.

Flop Iturbe – l’attaccante della Roma non riesce ad entrare nel vivo della manovra della squadra. Garcia lo riprende spesso durante la partita per spiegargli i movimenti corretti ma il talentuoso calciatore argentino non riesce a combinare qualcosa di buono. Viene sostituito dopo cinque minuti del secondo tempo da Florenzi.

Roma-Cesena 2-0
MARCATORI: Destro al 9′ p.t.; De Rossi al 36′ s.t.
ROMA (4-3-3): Skorupski; Torosidis, Manolas, Astori (dal 9′ s.t. Yanga-Mbiwa), Cole; Pjanic, De Rossi (dal 37′ s.t. Nainggolan), Keita; Iturbe (dal 7′ s.t. Florenzi), Destro, Gervinho (De Sanctis, Emanuelson, Holebas, Somma, Uçan, Paredes, Ljajic, Sanabria, Totti). All. Garcia.
CESENA (4-1-4-1): Agliardi, Capelli (dal 37′ s.t. Garritano), Volta, Lucchini, Renzetti; Magnusson; Giorgi, De Feudis, Coppola, Succi (dal 6′ s.t. Defrel); Djuric (dal 19′ s.t. Hugo Almeida) (Iglio, Mazzotta, Valzania, Carboniero, Kranjic, Marilungo, Perico, Eduardo, Bressan). All. Bisoli.
ARBITRO: Tommasi di Bassano del Grappa