Siracusa, giovane mamma uccisa a coltellate e gettata in un pozzo

La ragazza lascia un bimbo di 3 anni ed una bimba di 8 mesi.

Il corpo di Laura Petrolito, 20 anni, è stato trovato dai Carabinieri poche ore fa in un pozzo artesiano, in Contrada Stallaini, una zona in aperta campagna, nel Siracusano. A denunciare la scomparsa della ragazza, il padre che l’aveva vista ieri pomeriggio per l’ultima volta quando, lei ed il compagno, usciti per una passeggiata, hanno affidato al nonno la loro bimba di 8 mesi. Non vedendoli rientrare, l’uomo ha provato a contattarli, ma nessuno dei due ha risposto. Allarmato, in mattinata ha sporto formale denuncia ai Carabinieri che, nel primo pomeriggio di oggi, hanno fatto la terribile scoperta. Uccisa a coltellate e poi gettata in un pozzo, è morta così Laura. Il suo corpo è rimasto in superficie, per via di alcune lamiere presenti nella cavità.
Laura lascia un bimbo di 3 anni ed una bimba di 8 mesi, avuta dal compagno, che in queste ore è stato ascoltato dagli inquirenti, come principale sospettato.

Loading...
Potrebbero interessarti anche