Spara a due giovani: “Pensavo mi stessero rubando l’auto”

Ha esploso dei colpi contro due studenti uccidendoli, poi ha giustificato il gesto dicendo: "Avevo subìto il furto di un'auto. Pensavo me la stessero rubando di nuovo"

Due ventenni sono stati uccisi per strada ad Ercolano, si pensa siano stati scambiati per rapinatori.

I due, di 26 e 27 anni, erano due studenti universitari incensurati, e sono stati verosimilmente scambiati per ladri. Quando i colpi li hanno raggiunti, i due si trovavano in macchina.

- Advertisement -

A riportarlo è Fanpage.it, è l’ipotesi è al momento al vaglio degli investigatori. L’uomo che ha esploso i colpi, dalle prime indiscrezioni, avrebbe raccontato di aver subito poco tempo fa il furto della propria auto e spaventato da un nuovo possibile furto, avrebbe esploso i colpi contro i giovani che si trovavano nei paraggi della sua auto.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.