CronacaSpinea (VE): duplice omicidio. Le vittime erano conviventi di origini albanesi

Spinea (VE): duplice omicidio. Le vittime erano conviventi di origini albanesi

Gli inquirenti stanno ora cercando l'ex marito della donna

VUOI RICEVERE GRATUITAMENTE NOTIZIE DI CRONACA?
ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO

Ieri notte i carabinieri di Spinea (VE) si sono trovati di fronte ad una scena agghiacciante in un’abitazione della Via Leopardi: due persone erano state accoltellate a morte: il sangue imperversava sulla scena del crimine. La scoperta è avvenuta intorno alle ore 22.00.

A dare l’allarme era stata la figlia della donna, che dal primo pomeriggio non riusciva a mettersi in contatto con la madre.

Gli investigatori hanno trovato un’arma da fuoco e un coltello nella villetta dove sono stati commessi gli omicidi. La morte della coppia è stata provocata dalle ferite provocate da arma da taglio.

Le vittime sono un uomo e una donna di origini albanesi, conviventi. All’inizio i carabinieri hanno ipotizzato che si trattasse di un caso di omicidio-suicidio. Tuttavia, nel corso della notte le indagini hanno puntato alla presenza di un’altra persona sul luogo del delitto.

Ora gli investigatori stanno cercando il marito della donna, che sarebbe scappato in automobile. A quanto pare, l’uomo non avrebbe accettato la nuova relazione della ex compagna, e questo potrebbe costituire il movente del delitto.

Nella mattinata le indagini sono state estese anche ad alcune abitazioni limitrofe, per escludere che le vittime abbiano cercato un riparo presso i loro vicini prima che l’assassino le abbia uccise.