CronacaSuora arrestata ad Ischia con l'accusa di maltrattamento su minori

Suora arrestata ad Ischia con l’accusa di maltrattamento su minori

I bambini erano in una struttura religiosa in attesa di essere affidati o adottati. Le immagini ritraggono i piccoli mentre sono schiaffeggiati, strattonati e colpiti con le ciabatte.

VUOI RICEVERE GRATUITAMENTE NOTIZIE DI CRONACA?
ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO

I fatti sono accaduti all’interno dell’istituto Santa Maria della Provvidenza di Casamicciola Terme, al Nord dell’Isola d’Ischia, dove quattro suore sono state raggiunte da provvedimenti di applicazione di misure cautelari. Nello specifico, una suora 55enne proveniente dal Madagascar, che appare nei filmati come esecutrice materiale delle sofferenze, è stata arrestata e portata in carcere, mentre per altre tre consorelle, tra cui anche la Madre Superiora, è scattato il divieto di dimora in Campania.

Oltre ai maltrattamenti sui minori, alle suore è contestata sia l’aggravante della condizione di inferiorità fisica, tenuto conto della giovane età delle vittime, che quella di commettere reati all’interno di un istituto di educazione e formazione.

Le attività investigative portate avanti in quattro mesi dai Carabinieri e dalla sezione Fasce deboli della Procura di Napoli, hanno consentito di ricostruire gli episodi di sofferenze fisiche da parte dei piccoli ospiti della struttura, che subivano atti di violenza quali tirate di capelli, schiaffi alla nuca, calci e ciabatte sulle mani.

Video del maltrattamento su bimbo di 4 anni

Alcuni video mostrerebbero la 55enne mentre tira i capelli di un bambino di 4 anni davanti ad un gruppo che le chiede di smettere e come poi schiaffeggia anche il fratello di 8 anni, intervenuto in sua difesa. Ai minori veniva anche sequestrato il telefono, onde evitare che potessero far circolare i video e le foto dei maltrattamenti.