Tendenze primavera-estate 2015

tendenze-moda-2015

È tempo di stravolgere il proprio guardaroba e sono proprio le tendenze primaverili a promettere cambiamenti importanti in tal senso. Come sempre, gli esempi da cui partire arrivano direttamente dalle recenti Fashion Week di Milano e Parigi, in cui si sono intravisti i primi must di stagione, quegli irrinunciabili che non mancano mai e che sanno come far parlare di sé nel settore del fashion. Alcuni stili e concetti di base rimangono identici all’anno scorso; fiori, camouflage, righe e stile orientale in particolare si confermano tra i must del periodo, accanto ad alcune novità che non passano inosservate.

Moda primavera estate 2015, gli irrinunciabili per l’abbigliamento

Partiamo dal denim, che non è una vera rivelazione di stagione, però, sarà rispolverato in una versione totale e tono su tono. Moltissimi brand hanno proposto intere collezioni di jeans baggy, strappati e skinny oppure salopette riprese direttamente dagli anni ’70. Impazza lo stile maschile o mannish e non si vedrà solo dai tagli capelli e dalle scarpe, ma anche dalla figura femminile attenta ad indossare pantaloni alla garçonne e giacche unisex. Trionfo per le righe in tutte le salse, tinta unita o colorate le vedremo ancora adornare abiti e capi di abbigliamento in generale. Lo stile militare che era di moda anche durante la scorsa stagione continua ad avere successo, un po’ come accade per il suede, ovvero lo scamosciato dall’allure folk per borse, scarpe e giacche.

Rimane un must persino lo stile floreale, che da colorato e spensierato si trasforma in moderno e romantico con figure gioiose e rappresentazioni di giardini in fiore. Le trasparenze giocano un ruolo importante come il ritorno della zampa. Da portare con zeppe o tacchi altissimi. Chiffon, effetti nude e ricami vedo e non vedo si affermano come un trend femminile irrinunciabile accanto al ritorno delle gonne lunghe e a ruota che si ispirano ad uno stile femminile e colorato. Da qui prende corpo il gipsy style, una tendenza che reinterpreta un po’ lo stile hippie e boho chic fatto di frange, stampe e ruches vistose. E se non vi piace il gipsy style, niente paura perché troviamo anche lo stile orientale; non sarà, dunque, vietato, indossare abiti a kimono, vestiti dalle linee pulite e prettamente minimali. Dopo solo due anni di pausa, ecco tornare di nuovo il trench in chiave classica da abbinare direttamente al tricot, mentre chi ama stupire con l’abbigliamento dallo charme esotico sarà accontentato con le stampe animalier, ancora grandi protagoniste col rettile in tutte le salse. Infine, nelle tendenze della primavera estate 2015, non possiamo non citare le stampe pop-art o a fumetti che anticipano di fatto l’avvento di una moda che si rifà molto ad un mood fantastico, insieme allo sparkling style; riappaiono i tessuti laminati con effetti luminescenti e glitterati.

Loading...

1 commento

Comments are closed.