Trovata donna carbonizzata in un fienile, si cerca il fidanzato

Il corpo era rimasto sepolto in un fienile andato in fiamme il giorno prima

Il corpo carbonizzato di una donna è stato ritrovato martedì pomeriggio all’interno di un casale abbandonato a Castello d’Argile, nel Bolognese. 

Cadavere all’interno di un fienile

Il cadavere era fra i resti di un’incendio scoppiato nel fienile il giorno prima in una zona di campagna, ma durante le operazioni di spegnimento il corpo non era stato notato perchè era rimasto sotto le macerie.

Secondo gli inquirenti la donna sembra che si sia stabilita nella cascina e avrebbe accidentalmente innescato l’incendio. Gli accertamenti dei carabinieri hanno confermato che si tratta di una donna probabilmente marocchina. I resti del corpo fanno pensare ad Gharib Atika, classe 86, residente a Ferrara, di cui ieri era stata denunciata la scomparsa da parte della sorella. Di lei infatti, non si hanno più notizie da giorni. Solo le analisi sul cadavere però, potranno stabilire se si tratta della giovane cercata disperatamente dalla sorella che si è rivolta anche al sindaco, o meno.

Ricercato il fidanzato della donna

Intanto gli investigatori stanno indagando senza escludere nessuna pista. In giornata dovrebbe esserci l’identificazione, inoltre si sta cercando il fidanzato della 32enne pare sia un connazionale con diversi precedenti. Egli potrebbe essere fuggito in Francia da alcuni parenti. Al momento comunque sono aperte tutte le piste: dall’incidente, al suicidio, all’omicidio.


Quotidianpost.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

 

Potrebbero interessarti anche