Truffa del lavoro alla gendarmeria vaticana, ingannato un disoccupato

La polizia di Stato ha denunciato un 54enne di Frascati

“Pagami e ti farò assumere alla Gendarmeria vaticana”. Con queste parole un uomo di 54 anni di Frascati ha ingannato un giovane disoccupato. Gli avrebbe promesso di farlo lavorare come gendarme, in cambio di denaro. L’accusato avrebbe agito con un piano ben premeditato: ha scoperto le aspirazioni professionali del ragazzo e gli ha tratto una trappola. Si è presentato come un ufficiale dei Carabinieri molto vicino alla Gendarmeria Vaticana, dicendo di poter fungere da intermediario per farlo assumere nel Corpo. 

L’idea ha allettato il ragazzo che, dopo averne parlato con il padre, ha deciso di versare una somma di denaro nel conto dell’uomo, in cambio del presunto posto di lavoro. Ma prima di arrivare a questo, il truffatore ha chiesto al giovane di svolgere una serie di test selettivi di ingresso ed ha fatto riferimento ad una convocazione futura presso la sede della Gendarmeria Vaticana, per la prova della divisa.

- Advertisement -

Il 54enne è stato denunciato dalla Polizia postale

E’ qui che la vittima, recandosi fisicamente agli uffici del Corpo vaticano, ha scoperto che si trattava di un inganno. A quel punto la stessa Gendarmeria ha segnalato la vicenda al Centro operativo per la sicurezza cibernetica della polizia postale di Roma. Infine, il 54enne è stato denunciato dalla Polizia postale per i reati di sostituzione di persona e detenzione di armi. 

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...