Truffe WhatsApp, ecco cosa fare con chi promette soldi e ruba dati

Nuovi messaggi inviati su WhatsApp da numeri sconosciuti, si promettono ricariche in cambio di dati, l'allerta è alta con nuovi strumenti per difendere la privacy

Un messaggio truffa inviato con WhatsApp ha scatenato il panico e la rabbia di tutti gli utenti del Web, si promettono ricariche di 5 o 10 euro se si accede ad un link indicato alla fine del messaggio dove vengono richiesti dei dati, ci sono cascate diverse persone che hanno denunciato non solo il mancato ricevimento dei soldi promessi ma soprattutto il furto dei dati che potrebbero essere usati in maniera illecita o diffusi a terzi senza il consenso.

Messaggio truffa WhatsApp: non è una novità

Non è una truffa nuova, WhatsApp come Gmail, Microsoft, Facebook viene usato da malfattori per rubare dati e soldi tramite catene di S’Antonio e phishing, questa volta sono coinvolte tutti i principali operatori telefonici – Tim, Liliad e Vodafone –  in quanto è stata promessa una ricarica telefonica. Gli operatori avvertono sempre che tali offerte verrebbero comunicate tramite i portali ufficiali e richiamano all’attenzione clienti e utenti su questi messaggi che si rivelano spesso una truffa.

Di seguito, due esempi di testo che vengono inviati da numero sconosciuto, spesso straniero.

Gentile utente, dalla prossima settimana ogni messaggio inviato su WhatsApp costerà 0,01€, per non pagare è necessario confermare il proprio account premendo su questo link

Gentile utente, per ricevere uno sconto di xxx euro da spendere nei negozi xxx (nome della catena commerciale), premi sul link”.

Come comportarsi? trattenere la curiosità…

WhatsApp fornisce agli utenti diversi strumenti per essere al sicuro e consiglia tre cose da fare subito: trattenere la curiosità sui link che vi danno in quanto fanno entrare virus o abbonamenti non richiesti, bloccare i numeri sconosciuti, terza cosa segnalare/denunciare.

Seguite questi passaggi: blocca, denuncia e segnala

Seguite questi passaggi. Prima di cancellare il messaggio e il numero sconosciuto: apri la chat, tocca il nome del contatto o del gruppo per aprire la schermata con le informazioni del profilo, in basso cerca “Segnala Contatto” o “Segnala Gruppo”, con queste due denunce gli account sospetti vengono sospesi ed eliminati.

Gli aggiornamenti WhatsApp che proteggono da phishing, scocciatori e Fake News

Il 2018 è stato l’anno delle fake news a scopo manipolatorio, estorsivo e diffamatorio tra haters e comportamenti politici e sociali scorretti. WhatsApp si impegna da sempre a contrastare spam, phishing e “scocciature” varie agli utenti. Un importante aggiornamento delle regole è stato introdotto quest’estate, è stato imposto un limite di invio ai messaggi ripetuti e questo è già una prima difficoltà che si da ai creatori di messaggi e truffe.

WhatsApp è già un ambiente protetto, la privacy delle proprie foto, condivisioni e messaggi è al sicuro, salvo comportamento scorretto fuori dal virtuale e dalla comunicazione Social. La novità più importante riguarda l’introduzione del Touch ID e Face ID, da domenica sugli iPhone e dalle settimane successive anche per smartphone Android e Windows Phone. Si tratta della possibilità di aprire/sbloccare l’applicazione usando le impronte digitali e il riconoscimento facciale. Su iPhone, Touch ID e Face ID si attivano dalla finestra impostazioni>>account>>privacy e Blocco Schermo.

 

Iole Di Cristofalo
Web Writer professionista e blog reporter. Mi occupo di scrittura creativa e professionale dal 2010. Ho seguito corsi di giornalismo e webcopy. Allieva LUA, Libera Università Autobiografia, per il corso di Giornalismo biografico. Ho partecipato a Workshop narrativi dedicati allo Storytelling auto e biografico. Dog sitter professionista come secondo lavoro e educatrice cinofila per hobby (sto studiando per diventarlo davvero ;) )
Potrebbero interessarti anche