Tutto In Un Giorno un film con Penélope Cruz dal 2 Marzo al cinema

Tutto in un giorno è un film sulla famiglia, sull’amore e sulla solidarietà. Un conto alla rovescia per le storie intrecciate di tre protagonisti, che cercano di restare a galla e superare le ventiquattro ore che cambieranno la loro vita.

Tutto in un giorno esplora l’impatto della crisi economica sui rapporti personali, e come l’amicizia e la solidarietà possano essere d’aiuto per superare i momenti più difficili della vita. Un’affannosa corsa contro il tempo, ai margini di una grande città.

- Advertisement -

NOTE DI REGIA

Federico García Lorca ha scritto: “Al di sotto delle moltiplicazioni c’è una goccia di sangue…” Il poeta spagnolo si riferiva alla realtà che molto spesso viene nascosta dalle statistiche. In Spagna si registrano circa 41,000 sfratti ogni anno, più di 100 al giorno. Il film racconta tre delle storie che restano nascoste dietro le statistiche.

Tutto in un giorno esplora l’impatto di una crisi acuta sulle relazioni personali: il modo in cui i problemi economici, come perdere il proprio lavoro o le proprie entrate, scatenano reazioni diverse in persone diverse, ripercuotendosi nei rapporti di coppia o in quello tra genitori e figli. 

- Advertisement -

La nostra storia racconta un solo giorno della vita di tre personaggi. Tutti e tre sono in un modo o nell’altro condizionati da uno sfratto e tutti hanno 24 ore per risolvere una situazione che cambierà le loro vite per sempre.  

Da una parte c’è RAFA,

un avvocato attivista che è arrivato a un importante bivio: deve scegliere tra l’impegno sociale e la relazione con la sua compagna. Fino a quel momento, è sempre stato pronto a donare tutto il suo tempo agli altri. Ma quel tempo ha dovuto sottrarlo alla famiglia, come se la vita fosse un gioco a somma zero in cui non si può raggiungere un equilibrio. 

- Advertisement -

AZUCENA ha ventiquattro ore per non perdere la casa e ritrovarsi in strada. Ha lottato con tutta se stessa per tenere la famiglia unita, ma ora ha davanti la sfida della vita.

E infine TEODORA, una donna anziana determinata a impedire al figlio di prendersi la colpa per degli eventi che non può modificare. 

Le tre storie intrecciate hanno delle radici comuni. I personaggi e le trame si avviluppano e si annodano mentre scorrono i minuti verso il momento della verità e la risoluzione dei conflitti dei protagonisti.

Juan Diego Botto