Un uomo e una donna uccisi a coltellate a Venezia

Un uomo e una donna conviventi sono stati trovati uccisi a coltellate nella loro abitazione. Il fatto è accaduto ieri sera nel veneziano e i Carabinieri sono alla ricerca di una terza persona che potrebbe essere coinvolta nel fatto.

Ad avvertire i militari nel pomeriggio di ieri è stata la figlia della donna uccisa, spinta dalla preoccupazione di non riuscire a contattare telefonicamente a madre da tutto il giorno. L’intervento delle forze dell’ordine è avvenuto in serata, attorno alle 22. Quando sono giunti all’abitazione in Via Leopardi, nel paese di Spinea, i Carabinieri hanno rinvenuto i due cadaveri.

- Advertisement -

La prima ipotesi formulata è stata quella di un omicidio-suicidio. Tuttavia, durante la notte ha preso sempre più piede l’ipotesi che i due conviventi di origine albanese siano stati uccisi a coltellate con l’intervento di un’altra persona. I Carabinieri inoltre hanno rinvenuto sul luogo della tragedia un coltello e anche un’arma da fuoco.

Mentre si conferma il decesso dei due a causa delle ferite da arma da taglio, i militari si sono messi alla ricerca di un connazionale albanese che potrebbe essere l’ex marito della donna uccisa. Per quanto riguarda la dinamica dell’evento, essa risulta ancora da chiarire. Il ritrovamento della terza persona coinvolta sicuramente potrebbe chiarire il fatto.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...