Uomini e Donne, Giulia Quattrociocche e Daniele Schiavon: due anime simili

Giulia Quattrociocche e Daniele sono stati intervistati dal magazine di Uomini e Donne, le prime dichiarazioni dopo la scelta

Giulia Quattrociocche

Giulia Quattrociocche e Daniele Schiavon raccontano al magazine di Uomini e Donne i primi momenti che hanno passato insieme, i due usciti dal programma pomeridiano di Maria de Filippi come coppia hanno ammesso d’essersi riconosciuti, sono due anime simili e non potevano far altro che stare insieme. Per il momento stanno bene e trascorrono molto tempo insieme, hanno bisogno l’uno dell’altro e questo è molto importante per realizzare un rapporto vero.

Giulia ha dichiarato: “Stiamo benissimo! Ci stiamo vivendo giorno per giorno e si sono confermate tutte quelle sensazioni che avevamo iniziato a provare all’interno del programma. Tra di noi è un crescendo e non ci annoiamo mai. E meglio di come ci aspettavamo che sarebbe stato”. Dello stesso parere è anche Daniele che ha ammesso di vivere in una favola nonostante non abbia mai creduto alle fiabe: “È la prima volta che mi capita di aver voglia di passare tutto il tempo con la mia ragazza, perché quando Giulia non c’è è come se mi mancasse l’ossigeno. Sto vivendo una fiaba nonostante non abbia mai creduto nelle favole”.

Uomini e Donne, Giulia e Daniele è amore vero?

Giulia e Daniele a quanto pare si sono trovati e anche se ancora non si sono detti ti amo sono certi che fra loro c’è qualcosa di vero e importante che cresce ogni giorno di più. Per ora stanno cercando una casa, non vogliono rivoluzionare le loro vita ma hanno tanta voglia di viversi, almeno è quello che sostiene Giulia: “Abbiamo intenzione di continuare con la nostra vita di tutti i giorni, tra il lavoro al ristorante e gli allenamenti di calcio per lui. Non aspettatevi di vederci trasformati in degli influencer. Io non ho alcuna intenzione di utilizzare il mio profilo Instagram, perché non ne sento alcuna mancanza.

Io e Daniele siamo due persone normali, e se decidessimo un giorno di sponsorizzare qualcosa sarà questo: la semplicità in una foto dove mangiamo una buona carbonara insieme ai nostri amici”.