Uomo muore a 49 anni in un centro massaggi: disposto sequestro del locale

L'uomo aveva patologie cardiache ed è morto per un arresto cardiocircolatorio

Un uomo di 49 di Impruneta è morto in un centro massaggi in via Meoni a Prato.

I fatti sono accaduti il 14 gennaio, ma solo ora sono stati resi noti alla stampa. La procura di Prato ha aperto una inchiesta e il sostituto procuratore Valentina Cosci ha disposto il sequestro del locale. Sarà l’autopsia sul corpo dell’uomo a chiarire le cause della morte.

- Advertisement -

Il quarantanovenne ha accusato un arresto cardiocircolatorio durante il trattamento. L’uomo, fotografo, soffriva di patologie cardiache. Venerdì pomeriggio aveva deciso di farsi fare un massaggio nel centro Perla.

Al momento del collasso , con lui c’era solo la massaggiatrice che ha immediatamente dato l’allarme per i soccorsi. Ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. La procura ha affidato ai carabinieri l’incarico di svolgere le indagini e disposto il sequestro del locale.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.