Uruguay, Inghilterra, Costa Rica: come stanno le nostre avversarie del girone

u

I Mondiali si avvicinano e l’Italia, come da tradizione, non è riuscita a vincere l’ultima amichevole prima della partenza. Solo un 1 a 1 deludente contro il Lussenburgo, con la squadra di Prandelli apparsa sulle gambe già dopo mezz’ora di gioco. Ma molti “addetti ai lavori” ritengono che ogni volta che la nostra Nazionale va ai Mondiali da sfavorita, poi li disputa da protagonista. Del resto è già successo a Spagna ’82 e Germania 2006. Dunque, ci consoliamo con ciò.

Ma come stanno invece le nostre avversarie del girone? A parte una, non molto meglio di noi. Vediamolo di seguito.

Loading...

Partiamo proprio da quella più in forma e temibile: l’Uruguay. Tra i convocati, ahinoi, c’é anche l’attaccante del Liverpool Luis Suarez, nonostante abbia subito un’operazione il 22 maggio scorso al menisco. Insieme all’ex Napoli Edinson Cavani, forma un duo d’attacco stellare. Inoltre, tra i 23 della “Celeste”, sono cinque i giocatori che militano nel campionato italiano: il difensore Martin Caceres (Juventus), i centrocampisti Walter Gargano (Parma), Diego Perez (Bologna) e Alvaro Gonzalez (Lazio), l’attaccante Abel Hernandez (Palermo). L’Uruguay ha brillato anche nell’ultima amichevole, battendo la Slovenia per 2 a 0, con reti di Cavani e Stuani.

SNN0201AA_1500623aVeniamo all’Inghilterra. Il ct Roy Hodgson punta tutto sui giovani ed ha rinunciato a Cole che dice così addio alla nazionale inglese. Un altro senatore che lascia dopo il difensore Therry. Presente il 18enne Shaw del Southampton, insieme a Barkley dell’Everton e Sterling del Liverpool. L’intento di Hogson è stato quello di comporre un mix fatto di giovani e giocatori esperti in ambito internazionale, per promuovere un calcio fresco e vivace. Una scelta azzardata secondo alcuni, una scelta coraggiosa e degna di stima secondo altri.

In realtà nelle qualificazioni non ha brillato e neppure nell’ultimo test amichevole contro l’Ecuador, pareggiando per 2 a 2. Proprio in quest’ultima, in un duro scontro con Carlos Gruezo, nell’ amichevole di Miami Inghilterra-Ecuador finita due a due, Alex Oxlade-Chamberlain potrebbe aver subito una lesione ai legamenti del ginocchio. Chamberlain ha lasciato il campo a piedi, ma i dolori sono venuti nelle ore successive. Sarà una tac ad accertare domani le condizioni esatte del campione. Dunque piove sul bagnato per gli inglesi.

E siamo a quella che viene considerata la Cenerentola del girone: la Costa Rica. La quale torna a giocare un mondiale dopo 8 anni: orfana del suo cannoniere Saborio, infortunato, si affida all’esperienza degli “europei” Celso Borges (che gioca in Svezia) e Bolanos (Danimarca). Nell’ultima amichevole ha perso 3 a 1 col Giappone di Zaccheroni, pur essendo andata in vantaggio.