Verona, atterraggio d’emergenza di un aereo della British Airways

Per i 52 passeggeri a bordo grande paura ma nessuna conseguenza

Grande paura a Verona, nello scalo dell’aeroporto Catullo, dove un velivolo della compagnia britannica British Airways ha effettuato un atterraggio di emergenza dopo il mezzogiorno di oggi, lunedì 23 gennaio. Il volo era il BA2596.

L’aereo, un Airbus A320, è decollato puntuale alle ore 10.35 dall’aeroporto di Gatwick nella capitale britannica. A bordo c’erano 52 passeggeri, oltre ai due piloti e agli altri due assistenti di volo. Dopo avere superato Milano, in cabina di pilotaggio si è accesa la spia del fumo; i piloti della British non si sono fatti prendere dal panico e sono riusciti a compiere un atterraggio d’emergenza senza pericolo.

- Advertisement -

I passeggeri hanno avuto tanta paura, ma nessuno è rimasto ferito o intossicato.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco per soccorrere le persone e mettere in sicurezza tutta l’area intorno al velivolo. Sono ancora ignote le cause che hanno provocato il fumo.

- Advertisement -

L’aereo, che era atteso al Catullo di Verona, è atterrato in un luogo non previsto e pertanto, sfornito di manica a vento. Questo è il significato di “atterraggio di emergenza”. Detta scelta forzata viene solitamente compiuta soltanto da piloti esperti nelle manovre di avvicinamento a terra, quando ritengono di dovere attuare la mossa deliberatamente per evitare situazioni di maggiore pericolo

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...