Video di Instagram: ancora in gara con TikTok

Instagram sta copiando TikTok?

video
Photo Credits: Pixabay

Instagram cerca in tutti i modi di stare al passo con la sua avversaria TikTok. Stiamo parlando di “Reels”, che già a novembre 2019, è stata lanciata in Brasile, e che a quanto pare, ora è arrivata anche in Francia e in Germania. Questa funzione permette di editare brevi video di 15 secondi, utilizzando vari filtri, widget e opzioni.

Cos’è Reels

Con Reels gli utenti possono registrare dei brevi video, per poi crearne uno unico, inserendo musica e modificando la velocità delle clip. I filmati si possono pubblicare nel Feed e nelle Stories o inviarli tramite DM. Spesso questi video riescono anche entrare nei “Top Reels”, dove sono contenuti tutti i filmati virali. Una sezione, tra l’altro molto simile a quella di TikTok, denominata “Per te”. Questo è il principale motivo per cui sembra proprio che Instagram stia copiando – e non poco -, la sua rivale cinese. Il motivo d’altro canto è anche sensato: TikTok sta prendendo sempre più piede, acquisendo un pubblico anche al di fuori del normale target di giovanissimi, e il rischio che molti utenti decidano di abbandonare la storica app, passando alla concorrenza, è abbastanza alto.

Le novità su “Reels”

Le novità però non finiscono qui: Reels verrà spostato nella sezione “Esplora”, per avere più visibilità. A quanto pare, i risultati del test in Brasile sono stati piuttosto positivi e utili per migliorare questa funzione, tanto che gli utenti hanno proposto di condividerla anche al di fuori della piattaforma. Sembra inoltre che Instagram voglia implementarla con effetti e filtri, ma al momento, essendo una funzione ancora in fase di sviluppo non sappiamo con certezza quale sarà il risultato finale.

L’obiettivo che Instagram vuole raggiungere con queste novità, è sicuramente il coinvolgimento della propria community a condividere idee e suggerimenti, e ad attrarre i giovanissimi, che prediligono la fruizione e creazione di video brevi e divertenti. Naturalmente, una funzionalità così intuitiva, potrebbe prendere piede anche tra over20 e over 30. Sembra che intanto, l’esperimento in Europa stia dando risultati importanti, ma ancora non esiste una data per la diffusione globale di Reels.