Violenza sessuale su un undicenne: in manette lo zio

L'uomo avrebbe approfittato di un pigiama party per abusare del nipotino

Ancora un altro caso di violenza sessuale su minori. Questa volta a finire in manette è un uomo di 50 anni, accusato di aver abusato del nipotino appena undicenne. Lo zio, arrestato a Cusano Milanino (Milano), avrebbe approfittato di un pigiama party con altri nipoti, organizzato a casa sua a Monza. L’uomo, indagato per violenza sessuale aggravata, è stato raggiunto oggi da ordinanza di custodia in carcere emessa dal gip di Monza. 

Secondo il gip l’uomo avrebbe messo in atto un comportamento spinto da “un’attrazione irrefrenabile verso soggetti immaturi la cui capacità di resistenza ad offerte sessuali insidiose è assai debole”. I fatti risalgono ad un anno fa, quando il piccolo arrivato a casa dello zio insieme ad altri due cuginetti, è stato molestato più volte durante la notte.

- Advertisement -

La denuncia dei genitori alle autorità

Secondo quanto raccontato, lo zio avrebbe anche costretto il bambino al silenzio minacciandolo. Una volta a casa però, l’undicenne, visibilmente sconvolto, ha raccontato tutta la vicenda ai genitori. I quali hanno provveduto subito a sporgere denuncia alle autorità. Più volte il 50 enne ha provato a fare loro ritirare la denuncia, anche con diverse minacce. Proseguono le indagini sulla vicenda per capire se l’uomo abbia commesso gli stessi reati nei confronti di altri minorenni.

Fabri Fibra: online il video ufficiale, Una fotografia neorealista del nostro...

E' online  sul canale YouTube di FABRI FIBRA (https://youtu.be/n3CEdEGrTug) il cortometraggio ufficiale di “IN ITALIA 2024” (https://epic.lnk.to/initalia2024 Epic Records Italy/Sony Music Italia), la nuova versione...