Europa League: Juventus vittoria di misura a Lione

lione-juventus

Un gol di Bonucci nel finale dà la vittoria alla Juventus nell’andata dei quarti di Europa League. Dopo un primo tempo in leggero affanno, la squadra di Antonio Conte gioca una buona ripresa grazie agli ingressi di Vucinic e Giovinco. Nella prima frazione il Lione è attento a non lasciare spazio alla manovra bianconera. Malbranque gioca a uomo su Pirlo e così tocca a Bonucci impostare la manovra, il difensore però è spesso impreciso nei lanci per il duo Osvaldo-Tevez. Al 25′ proprio Malbranque ha la prima opportunità della gara: servito da un cross dalla destra di Tolisso, il 34enne francese calcia sul primo palo, Buffon mette in angolo. Dal corner altra occasione per il Lione, Koné fa la sponda per Briand che con la punta anticipa il capitano juventino ma alza troppo il pallone.

Dopo 10′ della ripresa Tevez chiede il cambio ed entra Vucinic. Il Lione cala fisicamente e con l’ingresso anche di Giovinco, l’attacco bianconero incomincia a farsi pericoloso. Al 66′ Pogba serve sulla corsa Isla, il quale però non controlla bene e Lopes esce in presa bassa. All’83’ Asamoah serve Giovinco sul vertice sinistro dell’area di rigore, l’attaccante salta Koné e dal fondo serve un pallone al centro che Vucinic calcia alto. Il gol però è rimandato di un solo minuto: angolo corto di Pirlo, Marchisio crossa, Pogba calcia ma viene murato, sulla ribattuta arriva Bonucci che segna con un tiro sotto la traversa.

Con questo gol, nel ritorno tra una settimana a Torino, ai bianconeri basterà non perdere per qualificarsi alle semifinali. Negli altri incontri, importante vittoria del Basilea in casa contro il Valencia. Un 3-0 firmato Delgado (doppietta) e Stocker che ipoteca il passaggio del turno. Vittorie di misura per le portoghesi Porto e Benfica. I dragoni battono in casa il Siviglia con un gol di Mangala, la squadra di Lisbona invece vince in Olanda contro l’Az Alkmaar grazie alla rete ad inizio ripresa di Salvio.

 

LIONE-JUVENTUS 0-1

LIONE (4-2-3-1): Lopes; Tolisso, Umtiti, Koné, Bedimo; Gonalons, Ferri; Malbranque (dall’85’ Fekir), Lacazette (dal 74′ Gomis), Mvuemba; Briand (dall’88’ Njié). A disp.: Vercoutre, Zeffane, Sarr, Danic. All.: Garde.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla (dal 77′ Lichtsteiner), Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez (dal 54′ Vucinic), Osvaldo (dal 64′ Giovinco). A disp.: Storari, Peluso, Padoin, Llorente). All.: Conte.

ARBITRO: Collum (Sco).

NOTE: ammoniti Tolisso, Lopes, Giovinco e Vucinic. Recuperi: 1′ nel p.t., 3′ nel s.t.

MARCATORE: 84′ Bonucci.

CONDIVIDI