35enne morto in casa esplosa a Trieste: probabile omicidio

Aperta una indagine per omicidio volontario ed incendio doloso per la morte di Luca Lardieri

La Procura di Trieste ha deciso di aprire un’indagine per omicidio volontario ed incendio doloso per la morte di Luca Lardieri, il 35enne trovato senza vita nel suo appartamento lo scorso 4 aprile, a seguito di un’esplosione.

La notizia è stata confermata dal Procuratore capo Antonio De Nicolo. Anche se sulla vicenda vige il massimo riserbo, pare che sul registro degli indagati figurino già diversi nomi.
La svolta nelle indagini pare sia arrivata pochi giorni dopo i fatti, quando sul corpo dell’uomo è stato rinvenuto un profondo taglio al collo e diverse incongruenze sul luogo.

- Advertisement -

Il fatto è che il fuoco dell’incendio e l’acqua utilizzata per spegnerlo hanno causato la distruzione di gran parte degli indizi. La polizia ha però iniziato a sentire alcune persone e nei prossimi giorni si avranno probabilmente ulteriori risvolti.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.