La Dieffenbachia: piante da appartamento

Come coltivarla e riprodurla facilmente

Dieffenbachia
Dieffenbachia Pianta

Piante da appartamento.

Tra le piante di appartamento la Dieffenbachia è tra quelle più conosciute, anche se non è facilissima da coltivare. Apprezzata per le appariscenti foglie marmorizzate, con macchie biancastre o giallo chiaro.

Dieffenbachia :

Genere di  piante erbacee perenni, che prende il nome da un famoso botanico. Le Dieffenbachia sono conosciute anche per la loro capacità di  irritare le mucose. Il genere comprende  70 specie  ed è originario delll’America Tropicale.

 

La Dieffenbachia ha foglie molto ampie di aspetto marmorizzato, il colore di fondo delle foglie può essere verde chiaro o più scuro secondo la specie. Foglie con nervatura centrale molto evidente.Il fusto molto carnoso, solitamente  eretto,  in alcune specie di Dieffenbachia può presentarsi prostrato

Fiori con aspetto simile ad una spiga, poco appariscenti

Dieffenbachia: come coltivarla

La Dieffenbachia è una nota pianta da tenere in casa. Predilige una luce diffusa che non sia diretta e mal sopporta la vicinanza a fonti di calore, per questo bisogna tenerla lontana da termosifoni e /o stufe . Ama luoghi caldo umidi.

Per quanto riguarda l’innaffiatura occorre darle acqua una volta alla settimana. È consigliato bagnare le foglie ogni due tre giorni.

Per il terriccio prediligerne uno leggermente acido, con del  drenante come la pomice per evitare ristagni di acqua.

La Dieffenbachia mal sopporta le basse temperature, va evitato di tenerla a

temperature inferiori a 15 gradi. Meglio concimarla una volta la settimana, escluso il periodo autunno-invernale  (da novembre a marzo)

La pianta va rinvasata a primavera

Può essere moltiplicata  per talea , procedura che va eseguita  a primavera. Questo ci permette di ottenerne facilmente più esemplari per il nostro appartamento.

 

Dieffenbachia
Dieffenbachia

Un ingiallimento delle foglie può verificarsi  per esposizione a basse temperature, per scarsa umidità o mancanza di nutrienti.

La pianta Dieffenbachia può marcire se si somministra troppa acqua.

Patologie che possono colpirla:

 

Funghi, ragnetti rossi, afidi ,cocciniglie.

Tali patologie vanno trattate con nebulizzazioni specifiche al caso. Per i ragnetti rossi giova asportarli quotidianamente con un panno bagnato, in modo da contrastare l’infestazione.

Leggi altre curiosità botaniche nel mio articolo la Mandragora :le piante magiche.

Dietro ogni articolo c’è tanto studio e lavoro di sintesi, per renderlo leggero e facilmente leggibile; sostieni questo con un like. Grazie

 

Potrebbero interessarti anche