Abruzzo, tenta di uccidere il marito e poi si suicida

La donna, al culmine di un litigio, ha colpito il marito con una bottiglia. Poi, forse pensando di averlo ucciso, si è gettata al piano di sotto

Una donna di 60 anni, al culmine di un litigio, ha tentato di uccidere il marito colpendolo in testa con una bottiglia, poi si è gettata dal balcone.

Non sono ancora chiari i motivi del gesto, sul quale stanno ancora indagando gli inquirenti. Sembra che i due stessero avendo un litigio molto animato, e a un certo punto d’improvviso la moglie lo abbia colpito alla testa con una bottiglia. Poi, avrebbe aperto la finestra e si sarebbe gettata al piano di sotto.

- Advertisement -

La donna, che nel momento del folle gesto si trovava molto probabilmente in stato confusionale, si è gettata dal quarto piano aprendo la porta-finestra dell’appartamento in cui viveva col marito, morendo sul colpo.

La vittima, invece, è ricoverata in condizioni gravissime.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...