Afghanistan, situazione al collasso

L’ Afghanistan è ormai al collasso tra attacchi terroristici ed instabilità politica, sembra che ormai la situazione sia letteralmente fuori controllo. Negli attacchi terroristici muoiono sempre le persone innocenti, i bambini in modo particolare, che non chiedono altro che pace, hanno voglia di ritornare alla loro vita normale, senza la paura ed il terrore di un attentatore suicida o di un ordigno improvvisato.

Le strade sono pericolose ed insicure in Afghanistan, le donne non escono quasi mai da sole per paura dei talebani. Manca di tutto in questo Paese martoriato dalla guerra, cibo, acqua, medicinali e tutti i servizi di base.

Sanguinoso attentato

Il nuovo, sanguinoso attentato ha fatto precipitare il Paese ancora di più nel caos. Sono almeno 67 i morti nelle ultime 24 ore di sangue in Afghanistan. Nel distretto di Farah, almeno 30 i soldati afghani uccisi in un attacco dei talebani a Khost.

Le vittime civili sono sei, tra le quali due bambini. Nei distretti di Lamistan e Jaghori, dove centinaia di civili sono in fuga, almeno dieci i morti tra i militari e quindici tra i civili. Sono sempre i più piccoli a pagare il prezzo più alto, non sanno neppure cosa vuole dire vivere in pace ma si ritrovano costretti ad una guerra che non hanno voluto.

Paese senza pace

L’Afghanistan è un Paese senza pace, prima era costretto al rigido islamismo dei talebani, poi con l’elezione di istituzioni democratiche si pensava che i problemi fossero finiti. Invece il Paese si è diviso in tanti gruppi tribali in guerra tra loro; i talebani si sono riorganizzati e i loro attacchi sono sempre più terribili e sanguinosi.

L’Afghanistan è precipitato nella guerra civile, un tunnel che sembra non finire mai. Dal 2001 ormai questo Paese non conosce più la pace, i bambini non sanno che cosa vuol dire andare a scuola, ritrovarsi con gli amici, fare le piccole e grandi follie tipiche della loro età.

 

 

 

 

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche