Alex Zanardi torna in terapia intensiva “condizioni instabili” i dettagli

Villa Beretta, la struttura in cui Alex Zanardi era stato trasferito il 21 luglio scorsi per la riabilitazione, ha reso noto che il campione è tornato in terapia intensiva a Milano

Alex Zanardi Photocredit https://it.m.wikipedia.org/wiki/File:Alex_Zanardi.JPG

Il mondo dello sport è in ansia dopo che Alex Zanardi è stato trasportato di nuovo in terapia intensiva all’ospedale San Raffaele di Milano, a causa di condizioni instabili. Lo ha riferito la direzione sanitaria dell’ospedale Valduce di Como, al quale fa capo la struttura di riabilitazione specialistica Villa Beretta di Costa Masnaga presso la quale si trovava il campione paraolimpico dal 21 luglio scorso. Alex era stato trasferito dal Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena nella struttura specialistica per iniziare il percorso di riabilitazione.

Nota firmata da Claudio Zanon, direttore sanitario aziendale del Valduce

“In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il dottor Franco Molteni, responsabile del Dipartimento di Riabilitazione specialistica Villa Beretta di Costa Masnaga (Lecco), dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dell’atleta, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano. Fin d’ora si precisa che non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso”.

Il 53enne Alex Zanardi era rimasto coinvolto in un grave incidente in handbike lo scorso 19 giugno mentre partecipava a una tappa a staffetta non competitiva “Obiettivo tricolore” lungo la statale in Val D’Orcia tra Pienza e San Quirico, vicino Siena.