App Iliad, come scaricarla sul cellulare e controllare i consumi

Ecco tutti i passaggi per scaricare l'app Iliad

Iliad si preoccupa per l'arrivo di Spusu

App Iliad come si scarica sul cellulare e come possiamo controllare i consumi

Iliad è ormai diventato il quarto gestore mobile in Italia, ed è stato in grado di rubare numerosi clienti a Wind-Tre, Tim e Vodafone grazie alle sue offerte vantaggiose create sia per chi utilizza molto internet sia per chi, invece, non naviga nel web attraverso il proprio smartphone. Proprio per i primi soggetti, inoltre, è prevista un’ottima notizia: per inizio 2020, la compagnia, dovrebbe essere in grado di garantire la connessione 5g

Tutti i gestori hanno diffuso sugli store, sia su Google Pay Store per Android che per App Store disponibile sui dispositivi iOS (Iphone) un’app ufficiale che permette agli utenti di poter verificare costi, le varie offerte, i gb rimasti ed eventualmente contattare un consulente per qualsiasi dubbio.

App Iliad: cosa è importante sapere

Anche gli utenti Iliad vorrebbero scaricare l’applicazione a loro dedicata, infatti una delle ricerche che viene effettuata maggiormente dai clienti Iliad è “Dove si scarica l’applicazione ufficiale di Iliad?” La risposta, però, al momento è: non esiste. I gestori Iliad non hanno intenzione di crearla, almeno al momento, stando alle dichiarazioni che circolano in rete.  

Tuttavia, esiste un modo per utilizzare il sito web della compagnia telefonica come una vera e propria app sullo smartphone

Attraverso una tecnologia capace di rendere un sito web molto simile ad un’app, che si chiama progressive web app, sarà possibile avere una “finta” applicazione Iliad sul cellulare. Questo strumento è molto diffuso ultimamente, anche per alleggerire la memoria dello smartphone da app inutili e molto pesanti, evitando di scaricare megabyte non necessari.

Ora sicuramente l’intenzione è quella di capire come utilizzare il sito web Iliad in questo modo, ed ottenere una “finta” app sul display del proprio smartphone, sfruttando la pagina web ufficiale di Iliad e potendo così usufruire di tutte le funzionalità senza intoppi.

Scaricare app Iliad da Android

Ecco gli step da seguire per accedere all’app iliad area personale, purtroppo al momento è possibile utilizzare questo “trucchetto” solo dai dispositivi Android. Nel caso si disponesse di uno smartphone con questo sistema operativo, allora sarà più semplice a dirsi che a farsi.

  1. Il primo passaggio è collegarsi al sito web Iliad.it tramite smartphone Android, sul quale si avrà poi la finta app;
  2. A questo punto bisognerà toccare i 3 pallini presenti in alto a destra sul browser mobile, accanto alla barra degli indirizzi; 
  3. C’è una voce sulla quale bisogna cliccare: “Aggiungi Schermata Home”;
  4. Così facendo, l’icona di Iliad comparirà sul display del vostro device;
  5. Ora potrete spostare l’icona ottenuta in una posizione che vi sia comoda.

Cliccando sull’icona così ottenuta, sarà facile compiere le operazioni più comuni attraverso la propria area personale, come il controllo del credito, del consumo del pacchetto, ricaricare comodamente da casa la propria sim e dare uno sguardo a nuove offerte. 

Controllare i consumi sull’app Iliad

Troverete una schermata simile a questa in basso dove potrete controllare tutti i consumi; in alto il Credito residuo, poi seguono le chiamate, il numero degli sms inviati, quanti GB avete consumato di internet, gli MMS e la data del rinnovo mensile.

Cliccando in alto a sinistra potrete visualizzare il menù con tantissime altre informazioni;

  • Le mie opzioni dove tra le impostazioni si possono bloccare i numeri o sms a pagamento.
  • I miei servizi dove tra le tante opzioni sará possibile bloccare i numeri nascosti, se viene attivata colui che chiama con numero privato sará avvertito da un messaggio automatico che stai rifiutando la chiamata. Puoi decidere se inoltrare la chiamata alla segreteria telefonica.
  • Segreteria telefonica, dove si potranno ascoltare i messaggi lasciati.
  • I miei dati personali, sono inseriti oltre al proprio indirizzo anche la password ed il codice puk.
  • Attivazione della sim, ripercorre tutto lo stato che avete fatto per attivare la scheda Iliad.
  • La mia offerta indicherà il tipo di tariffa che avete scelto nella sottoscrizione.
  • Le condizioni della mia offerta, ci saranno i pdf delle condizioni e regolamento oltre che contrattuali.
  • I miei ordini.

Inoltre, come le applicazioni dei gestori concorrenti, anche il sito Iliad dispone della funzionalità di login senza inserimento delle credenziali. Come? Disattivando il Wi-Fi e connettendosi semplicemente alla rete dati con la scheda Iliad. A volte non funziona, ma comunque vale la pena provare.

Scaricare app Iliad su Iphone

Per i dispositivi iOS è possibile invece creare una “scorciatoia”  quindi fare qualcosa di simile a ciò che è stato appena illustrato. 

  1. Ovviamente il primo passaggio è aprire il browser, in questo caso Safari;
  2. Aprire ora il sito web iliad.it e selezionare “Area Personale” in alto;
  3. A questo punto bisogna toccare l’icona per la condivisione posta in basso alla schermata (è una sorta di quadratino con una freccia rivolta verso l’alto);
  4. Qui è possibile trovare tra le opzioni il comando “Aggiungi a Home”;
  5. Nella schermata che si aprirà a questo punto, si può impostare il nome dell’icona della scorciatoia che verrà aggiunta alla schermata Home, il nome più comodo e sensato è senza dubbio “Iliad” ma si può rinominare secondo le preferenze.

Applicazioni ufficiali e non

L’unica app ufficiale distribuita da Iliad, è l’app Segreteria Visiva che permette di ascoltare i messaggi lasciati dagli altri senza dover telefonare al numero 401 e senza costi aggiuntivi. 

Sugli store potrebbe essere possibile trovare anche qualche app non ufficiale per le altre funzioni. In questo caso, però, bisognerebbe diffidare in quanto esse potrebbero far transitare i dati personali di registrazione su server non criptati, mettendo a rischio la sicurezza dell’utente.  

Ciò non vale solo per le applicazioni Iliad ed in generale degli operatori telefonici, ma per tutte le app non ufficiali in generale. D’altronde, la problematica concernente la privacy dei dati personali non è da sottovalutare. Anche il più famoso dei social network, Facebook, si è ritrovato a sospendere migliaia di app colpevoli di rappresentare una minaccia per gli iscritti.