Apple AirPods: rischio maggiore di radiazioni?

Secondo il parere di 250 scienziati, il conosciuto e richiesto dispositivo Apple AirPods potrebbe causare il cancro.

Apple Airpods:rischio maggiore di radiazioni?

Apple AirPods può causare il cancro?

Secondo il parere di 250 scienziati, il conosciuto e richiesto dispositivo Apple AirPods potrebbe causare il cancro.

Appartenenti a 40 paesi in tutto il MONDO, nel 2015 il gruppo di scienziati ha avviato una petizione con l’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) e l’ONU (Nazioni Unite) per mettere in guardia le persone sugli svantaggi letali delle radiazioni emesse dal dispositivo.

Secondo lo studio condotto dal team di ricerca, Apple AirPods può ” esporre a rischi di cancro” perché i pod emettono radiazioni a radiofrequenza. Pratico, comodo e soprattutto senza fili, forse letale. Nel 2018 Apple ha venduto almeno 28 milioni di paia di Air-Pod. E nel 2017, ha venduto 16 milioni in totale. Le cuffiette senza fili di fatto “vanno a ruba” e sostituiscono ampiamente il modello classico.

L’effetto delle radiazioni

Secondo lo studio, le elevate quantità di radiazioni possono causare sintomi di vario tipo dalla perdita di appetito, nausea e mal di testa, fino ad effetti più severi come perdita dei capelli e danno alle cellule nervose.

Recentemente, un articolo apparso su “Medium” ha messo in dubbio la sicurezza di AirPods e di altre cuffie bluetooth. Jerry Phillips, professore di biochimica all’Università del Colorado a Colorado Springs, sostiene che le cuffie wireless non siano così sicure come si crede.

“La mia preoccupazione per AirPods è che il loro posizionamento nel condotto uditivo espone i tessuti nella testa a livelli relativamente elevati di radiazioni a radiofrequenza”

ha affermato. Phillips ha dichiarato al sito web, che i rischi includono il funzionamento anormale delle cellule, che può causare dunque lo sviluppo di tumori.

Il condotto uditivo è infatti  molto sensibile e viene facilmente esposto alle radiazioni pericolose, attraverso l’uso del dispositivo Apple di nuova generazione.

I campi elettromagnetici

La petizione non è nuova e definisce pericolosi i “campi elettromagnetici non ionizzanti” usati in tutti i dispositivi bluetooth, oltre ai dispositivi di emissione di radiazioni a radiofrequenza, come telefoni cellulari e Wi-Fi.

Non c’è dubbio che le cuffie bluetooth emettano radiazioni, ma questo non significa che devi rinunciare a loro, dice il dottor Michael Schulder, direttore del Brain Tumor Center di Northwell Health a Lake Success, New York. Sebbene molti esperti concordino sul fatto che “non esiste un livello sicuro di radiazioni, non è possibile in ogni caso evitare l’esposizione” , afferma Schuler. “Non possiamo evitare le radiazioni nelle nostre vite, anche se viviamo un’esistenza completamente pastorale fuori dalla griglia” dice, spiegando anche che oramai le radiazioni sono nel nostro cibo, nelle piante, nei viaggi in aereo e persino nel sole.La domanda più grande, quindi secondo Shoulder  è : quanto vuoi esporti alle radiazioni?

La maggiore praticità degli AirPods non ha importanza, quindi scelgo di non usarli“, afferma Schulder e spiega che le cuffie wireless emettono meno radiazioni di un cellulare a cui molti di noi sono perennemente incollati.

Di Monica Ellini

Monica Ellini
Scrivo articoli in diversi settori di notizie: cronaca, scienza,salute, ambiente, spazio e cosmo, storia, viaggi, arte e archeologia. Eclettica e dedita alla ricerca, lavoro per obbiettivi in modo determinato e organizzato. Esperta di comunicazione e pubbliche relazioni, cerco di trasmettere attraverso lo scritto, concetti chiave e significati. Adotto un informazione consapevole che interessi diverse fasce di pubblico.
Potrebbero interessarti anche