Assume un sicario sul darkweb: voleva sfregiare la ex

Grazie alla collaborazione tra Interpol, Europol e polizia postale, il caso è stato ricostruito nei minimi dettagli, fino all'identificazione della vittima e del carnefice

Un quarantenne lombardo, funzionario ed esperto informatico per una grossa azienda, aveva assoldato un “assassins” o “hitman” sul darkweb affinché sfregiasse la sua ex compagna con l’acido e la lasciasse su una sedia a rotelle. L’uomo aveva già dato un anticipo in bitcoin. È la prima volta in assoluto, come riporta Skytg24, che le forze dell’ordine riescono a individuare e sgominare tempestivamente un progetto simile sul darkweb.

A fare partire le indagini, è stata una segnalazione dell’Interpol, che era riuscita ad acquisire delle conversazioni in merito a un grave delitto su commissione. E così la polizia postale italiana, insieme alla squadra mobile, è riuscita ad individuare il mandante e arrestarlo, riuscendo perciò a fermarlo in tempo, prima che accadesse l’irreparabile.

- Advertisement -

Anche la vittima è stata identificata e posta immediatamente al sicuro. Grazie alla collaborazione con l’Europol, la vita della giovane donna è stata ricostruita nei minimi particolari, dalle frequentazioni alle relazioni sentimentali: il 40enne era morboso e totalmente ossessionato dalla figura femminile. Inviava fiori e regali all’indirizzo di lei, e nel contempo progettava il terribile delitto.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.