Attenzione all’ “Hot Water Challenge” la sfida dell’acqua calda, ispirata da video you tube

Alcuni bambini sono stati feriti ed una bimba è morta

La sfida dell’acqua calda è un nuovo gioco pericoloso che sta spopolando su you tube. Tra le tante mode che si susseguono sul web come l’Ice Bucket Challenge (sfida dell’acqua ghiacciata), l’Hot Water Challenge può causare conseguenze anche letali. Molti ragazzini, hanno iniziato a praticare questa nuova sfida, che ha già causato la morte di una bambina di soli 8 anni.

Il video di seguito è uno dei tanti pubblicati su youtube, un ”gioco”se così può definirsi che mette a repentaglio la vita della vittima prescelta.

Non solo deturpa fisicamente chi la subisce, ma potrebbero verificarsi conseguenze anche mortali.

Loading...

Jamoneisha Merritt, una bambina 11enne del Bronx, New York, lunedì mattina è stata trasportata all’ospedale di Harlem con bruciature di secondo grado al viso, collo, spalle e al torace. L’amica di 12 anni le ha versato acqua bollente mentre dormiva. Jamoneisha si è subito svegliata perchè sentiva una sensazione forte di bruciore e dolore.

Questo episodio è la conseguenza di un “gioco” chiamato la “sfida dell’acqua calda” durante il quale viene gettata acqua calda addosso alla vittima ignara di tutto.

La madre di Merritt, ha commentato che sua figlia oltre al dolore fisico è profondamente sconvolta emotivamente, in seguito anche alle gravi ferite riportate al viso. “È molto triste, emotivamente è sconvolta, non capisce perché l’hanno fatto proprio a lei, mi ha anche detto che a lei non piaceva questo gioco, e che già altre volte è successo ad altri ragazzi.” La ragazza che ha versato l’acqua su Jamoneisha è accusata di aggressione. 

Lo scorso luglio, Wesley Smith di soli 10 anni, della Carolina del Nord, ha trascorso diverse settimane nel Centro di Burnston di Winston Salem dopo che insieme al suo fratellastro maggiore hanno tentato di giocare al l’Hot Water Challenge. Le sue ustioni, riferite dal WBTV , erano terribili, e avrà bisogno di molti interventi ed innesti di pelle per riparare i danni subiti. Qui le immagini del bambino (attenzione le immagini sono forti)

Una bambina di 8 anni Ki’ari Pope di Boynton Beach, Florida, è morta tragicamente lunedì scorso a causa di complicazioni dopo aver bevuto mesi fa acqua bollente. A marzo, il cugino di Ki’ari l’aveva aiutata a compiere questo gioco pericoloso visto su un video YouTube. In seguito al gioco pericoloso, le bruciature alla bocca e alla gola lasciarono la piccola sorda e con problemi respiratori cronici. Il funerale di Ki’ari si svolgerà sabato.

Questo fenomeno potrebbe diffondersi a macchia d’olio, i genitori devono prestare molta attenzione, a tutto ciò che i loro figli guardano sul web o che emulano.

La sfida dell’acqua calda è letale!!! 

FONTEgoodhousekeeping
CONDIVIDI
Lorita Russo

Sono l’ Amministratrice e Responsabile Marketing di Quotidianpost, editor, articolista e reviewer. Gestisco un mio blog di cucina Facili Idee. Sono proprietaria di un canale youtube e di un gruppo di cucina di 58.000 follower.

Loading...