Atti vandalici contro la bandiera di Israele per Expo

Quando pensiamo Expo pensiamo inevitabilmente a una bella vetrina interessante, creata con l’intento di promuovere conoscenza e confronto, per certo, negare qualsiasi forma di intolleranza.

Non la pensa così l’anonimo che in mattinata ha ben pensato di imbrattare con della vernice rossa la bandiera di Israele esposta in piazza Cardusio a Milano, insieme a quelle di molti altri paesi che partecipano a Expo 2015.

Loading...

L’atto non è stato rivendicato ma la Digos è già impegnata nel visualizzare tutte le registrazioni delle telecamere per poter risalire all’autore del fatto. Secondo i comunicati, sarà comunque l’organizzazione di Expo a occuparsi della sostituzione della bandiera in breve tempo.

La notizia giunge alle orecchie del presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, impegnato proprio in Israele che si mostra deciso a sopprimere qualsiasi clima di intolleranza. ”Siamo preoccupati  per il sistema della sicurezza e per quanto sta avvenendo nel mondo” ha detto il presidente ”C’è un clima di intolleranza diffusa nei confronti di tante comunità e quella ebraica e israeliana sono quelle storicamente più sensibili” ha aggiunto assicurando il massimo impegno per ”per impedire che Expo sia macchiata da fenomeni di intolleranza”.