Bon ton per le pellicce del 2015

pellicce-2012_95847_big

 

 Chi di voi non è stata mai sedotta dall’intramontabile pelliccia? Ecologica o meno questo capo sta cavalcando la cresta dell’onda da qualche stagione. Per un look caldo,glamour e chic è sempre l’ideale.

Loading...

Dite addio alle noiose classiche proposte sui toni del marrone, avorio e nero, quest’inverno vedrà protagonisti creazioni colorate, divertenti e briose.

Dopo il grande successo delle pellicce ecologiche dello scorso anno, quella naturale si ripropone come must have dell’autunno/inverno 2014-2015. Sfuggirle sarà piuttosto difficile anche perché è parte integrante di tantissime collezioni di moda.

Iniziamo subito con Simonetta Ravizza, le sue sono senza dubbio tra le più belle e particolari, soprattutto i lunghi gilet a fasce orizzontali morbide e leggermente bombate e le stole. Esclusive come sempre le pellicce di Fendi, che ha giocato anche con l’accostamento di altri elementi, come le zip e i fiori posizionati come fossero delle bottoniere da cerimonia.

Quelle che ci propone Roberto Cavalli, sono per lo più striate e colorate, caratterizzate da combinazioni di rosso ma anche deliziose ed essenziali sfumature di grigio e bianco ghiaccio. Le pellicce 2015 di Emilio Pucci, invece, sono molto particolari, colorate e ricamate sul fondo con motivi dal sapore indiano. Sui colori pastello ci punta molto Chanel, che ha realizzato delle giacche sui toni del rosa confetto mentre Marni ha tinto le sue con eleganti tocchi di blu reale.

Chi adora i modelli più classici sicuramente non saprà resistere a quelle di Sportmax, Etro, Philipp Plein e Guy Laroche mentre, se volete davvero stupire, puntate su uno dei tagli più cool che sta spopolando tra le tendenze moda 2015, ovvero quello delle cappe e mantelle, che si annidano tra le proposte della collezione invernale di Dolce & Gabbana.

 

 

Potrebbero interessarti anche