Capocannonieri Serie A: ecco chi sono i bomber del campionato

Conduce Ciro Immobile con una media a dir poco incredibile, seguono Lukaku E Ronaldo

Capocannonieri Serie A: ecco chi sono i bomber del campionato

Il campionato italiano è quasi a metà del suo corso, manca infatti soltanto una giornata alla conclusione del girone d’andata. Non mancano i capocannonieri Serie A che conducono la classifica marcatori. Il primo nella lista è l’attaccante della Lazio Ciro Immobile, che tiene alto l’onore dei biancocelesti. Per lui si parla di ben 19 gol, più di uno a partita. Seguono i gioielli di Inter e Juventus, Romelu Lukaku e Cristiano Ronaldo.

Capocannonieri Serie A: i primi cinque giocatori

Non è un caso che i primi cinque nomi siano attaccanti di squadre con gli attacchi più prolifici del campionato. La Serie A 2019/2020 sta difatti regalando moltissime emozioni e grandi prestazioni, con alcuni club che lottano per i primi posti, come l’Inter che cerca di strappare il trono alla Juventus o anche i biancocelesti e i giallorossi che si contendono il terzo posto. L’Atalanta e il Cagliari occupano invece le prime posizioni, spostandosi dalla zona Champions a quella Europa. Male Napoli e Milan, lontane dai rispettivi traguardi.

Classifica capocannonieri serie A: i primi 5

Ecco quindi che i primi cinque giocatori della classifica dei bomber di questo campionato non sono una sorpresa. Qui la breve lista, nonostante la stagione sia ancora lunghissima:

  1. Ciro Immobile, Lazio; 19 gol
  2. Romelu Lukaku, Inter; 14 gol
  3. Cristiano Ronaldo, Juventus; 13 gol
  4. Joao Pedro, Cagliari; 11 gol
  5. Luis Muriel, Atalanta; 10 gol

Sono loro gli unici in doppia cifra, dopo nemmeno la metà delle partite disputate. In più, quasi tutti i giocatori in questione, non hanno giocato ogni match, tra squalifiche, infortuni o scelte tecniche. Ciò dimostra, pertanto, la grande propensione al gol di questi bomber.

Altri marcatori meno prolifici

Al di là dei primi cinque marcatori, con grande risalto per Ciro Immobile, ci sono altri giocatori meno prolifici ma che, con i propri gol, hanno dato manforte al club per cui giocano.

Si parla, in questo caso, di giocatori che ricoprono dalla sesta alla sedicesima posizione. Alcuni di essi (chiari esempi Milik e Zapata), hanno disputato poche gare a causa di lunghi problemi fisici. Ciononostante, hanno trovato diverse volte la via del gol.

Ecco la breve lista che vede i giocatori dal sesto al sedicesimo posto:

Con 9 gol: Andrea Belotti (Torino), Josip Ilicic (Atalanta), Lautaro Martinez (Inter).

Con 8 centri: Domenico Berardi e Francesco Caputo (entrambi Sassuolo).

Fermi a quota 7 reti: Edin Dzeko (Roma), Arkadiusz Milik (Napoli).

Con 6 sigilli: Duvan Zapata (Atalanta), Joaquin Correa (Lazio), Andrea Petagna (Spal), Alejandro Gomez (Atalanta).

Tutto è ancora da decidere, il campionato è lungo e ha in serbo tante altre sorprese. Certamente è un campionato pieno di gol, di sfide importanti e per niente scontate su ogni campo e in ogni zona di classifica. Non resta che godersi tutto ciò che verrà.