Caso Neumair: recuperato smartphone dall’Adige

Recuperati dal fiume alcuni oggetti che potrebbero rivelarsi importanti. Benno chiede di essere ascoltato

Uno smartphone è stato recuperato dal fiume, insieme ad altri oggetti che potrebbero risultare interessanti per le indagini.

Riporta il quotidiano L’Alto Adige, che dal fiume sono anche stati recuperati: “una chiave inglese, una coperta, un moschettone per arrampicate in montagna e i resti di un telefono cellulare. Tutti oggetti che sono stati consegnati ai laboratori dei Ris di Parma per le verifiche di carattere scientifico”.

- Advertisement -

Intanto, Benno ha recentemente chiesto di essere ascoltato.

Per gli inquirenti, Benno avrebbe messo in atto degli importanti tentativi di depistaggio. Sintomatico è il fatto che i cani molecolari, nei primissimi giorni dalla scomparsa dei due coniugi, avessero tentato di battere due strade diverse, come se fossero stati confusi da qualcosa.

- Advertisement -

Oltretutto, sempre per gli inquirenti, non si sarebbe trattato di un delitto d’impeto, bensì di un delitto premeditato nei minimi dettagli.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...