Come vivere al meglio la quarantena: via ai viaggi virtuali

Ecco i siti web dove poter ammirare le bellezze del mondo.

Visitare le sette meraviglie del mondo non è stato così semplice. L’Italia e il mondo intero sta attraversando uno dei periodi storici più brutti degli ultimi cent’anni. Grazie a un computer e una connessione internet oggi è possibile visitare gli scavi di Pompei come il Grand Canyon.

Street View è un programma creato da Google che ha fotografato luoghi, vie, città, monumenti e panorami più belli del mondo. Spesso utilizzato a scopo orientativo, Street View permette di ‘camminare’ grazie all’ausilio di un mouse lungo le strade della città che scegliamo. E’ possibile osservare ogni angolo della città con fotografie a 360 gradi con effetto 3D come se ci trovassimo all’interno di un videogioco.

Uno delle location più affascinanti da “visitare” è il sito archeologico di Pompei, un incantevole paradiso che sorge in Campania, e conserva una città dell’età romana interamente sepolta dalla cenere a causa dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Tra le mille attrazioni turistiche da poter ammirare vi è il Taj Mahal, sito in India, costruito nella seconda metà del XVII secolo, e ancora la Tour Eiffel oppure il Grand Canyon. Quest’ultimo, custodito sul fiume Colorado, è possibile ammirare la sua magnificenza e immenso fascino.

Sicuramente indimenticabile è il grattacielo più grande al mondo: il Burj Khalifa di Dubai con un’altezza pari a 800 metri. Bellissimi sono le rovine di Angkor della Cambogia dove sorgono antiche città, templi, statue e alberi sacri immersi nella giungla. Una bellissima esperienza è passeggiare lungo i vicoletti di Venezia o di Firenze.

Per chi ama l’arte si può accedere ai musei grazie a Google Arts&Culture che dà la possibilità di ammirare da vicinissimo opere custodite nei musei più importanti al mondo tra cui: il Reina Sofia e il Tyssen di Madrid, i musei di Berlino, il Van Gogh di Amsterdam, il Metropolitan di New York e la National Gallery di Londra.

Anche nel paese più bello al mondo, l’Italia, è possibile perdersi nelle gallerie d’arte e musei tra cui: gli Uffizi di Firenze, il museo del Novecento di Milano, il museo archeologico nazionale di Napoli, i musei Capitolini di Roma e il museo di Arte orientale di Torino.

Esiste una sezione di Google interamente dedicata alle opere appartenenti al patrimonio artistico universale dov’è possibile entrare nelle cattedrali, musei, teatri e altri luoghi dedicati alla cultura. Interessante è Art Project in cui possiamo guardare immagini e foto ad altissima risoluzione tra cui la White House di Washington.

Google Earth invece permette di viaggiare virtualmente tra monumenti, paesaggi e posti storici com’erano nel passato. Tra i tours più suggestivi ricordiamo le cattedrali o i palazzi di San Marco a Venezia, il Colosseo di Roma, Versailles, Westminster Abbey, grattacieli, ponti fontane e quant’altro.  

Senza tempo sono i borghi medievali presenti in Toscana oppure i cammini storici spagnoli (Santiago de Compostela). La sezione più apprezzata dai visitatori è quella dedicata ai musei, è possibile ammirare anche l’amatissima Cappella Sistina in 3D.

Non vi resta che accendere il pc e avviare la connessione internet per iniziare a viaggiare stando comodamente seduti a casa propria.

Maria Carola Leone
Maria Carola Leone, classe 1990. Laureata in Lingue e Letterature Moderne dell’Occidente e dell’Oriente – Curriculum orientale (Arabo, Ebraico e Francese) con votazione 110/110 e lode. Parla correttamente 5 lingue: inglese, francese, spagnolo, arabo ed ebraico. Da sempre sostenitrice dell’arte e della cultura intraprende il suo percorso da culture-teller a 11 anni quando pubblica il suo primo articolo giornalistico sul quotidiano ‘La Sicilia’. Continua a scrivere fino a quando nel 2012 entra a far parte della condotta Slow Food 570 diventando Responsabile dei Progetti educativi, editoriali e culturali collaborando attivamente e con serietà al progetto. Attualmente è Docente di Lingue Straniere presso una scuola superiore di Palermo, si occupa di Digital Marketing, Traduzioni e sottotitolaggio e collabora per la Condotta Slow Food di Palermo.