Consigli per fare il miglior battesimo

Come organizzare una festa perfetta

La vostra casa sta per essere rallegrata dall’arrivo di un bebé? Bisogna festeggiare! Quale migliore occasione per farlo che organizzare una bella festa in occasione del battesimo? Certo, pensare una festa fatta bene non è semplice: non soltanto bisognerebbe organizzare il tutto con buon anticipo (ma i mesi prima del battesimo, ovviamente, sono giusto un tantino troppo impegnati per poter pensare anche a una festa!), ma, oltre alle questioni logistiche, ci sono anche delle non indifferenti questioni di budget.

In questo articolo vogliamo provare a darvi alcuni consigli per organizzare una festa allegra e divertente, ma senza rischiare esaurimenti nervosi e tracolli economici famigliari: in fondo si tratta di festeggiare un momento bellissimo ma davvero intimo e “vostro”. È una buona idea, quindi, pensare a pochi tocchi, ma azzeccati e che ci rappresentino davvero, per lasciare un ricordo incancellabile in chi parteciperà a questo momento di gioia. Per esempio iniziando dal principio, occupandosi di scrivere dei simpatici e begli inviti al battesimo. Oggi è possibile realizzarne di personali e unici, semplicemente contattando dei siti internet specializzati, in grado di realizzare biglietti personalizzati, con foto, colori e scritte scelte da voi, il tutto a prezzi contenuti. Cercate solo di spedirli con buon anticipo e permettere agli invitati di pensare al regalo!

Un altro grosso tema a cui pensare è quello del cibo: in questo caso dipende dal periodo dell’anno in cui si svolge il battesimo, ma se la data è in primavera o nella stagione calda, si può pensare a un ricevimento a buffet, e fare assomigliare il tutto a un picnic sull’erba, in modo da creare un clima più rilassato e informale per gli invitati, che non si sentiranno così costretti a rispolverare per forza l’abito elegante, e faranno vivere a tutti una giornata tranquilla, senza la ritualità di un vero pranzo.

Loading...

Connesso a quello del cibo è il tema della location: dove fare la nostra festa? Se la nostra casa non dispone di uno spazio all’aperto è possibile anche scegliere un giardino pubblico, o un’area all’interno di un parco cittadino, naturalmente chiedendo prima le eventuali autorizzazioni necessarie: non è necessario un grande spazio e la ricerca non sarà troppo difficile.

E per i regali? Perché non prendere spunto da un’idea che arriva direttamente dagli Stati Uniti, ovvero la Baby Shower? Si tratta di una “doccia di regali” costituita da oggetti utili per il neonato. In pratica è un sistema molto simile a quello delle liste nozze e che sta prendendo sempre più piede anche da noi, cavando d’impaccio gli invitati nella scelta del dono giusto, e venendo incontro alle mille necessità che i neogenitori devono affrontare.

Un altro capitolo è quello dell’intrattenimento: potete pensare a della musica diffusa, oppure, se il papà e i suoi amici storici si dilettano con gli strumenti, anche a un piccolo concertino. Se ci prevede che saranno presenti altri bimbi si può anche pensare all’idea di coinvolgere un animatore che organizzi giochi di gruppo per loro, magari invitando a partecipare in un secondo momento anche i rispettivi genitori.

Seguite i nostri consigli, e soprattutto quello più importante: è una festa per voi e il piccolo di casa: non abbiate idee inutilmente sfarzose, e pensate solamente alla bellezza del festeggiare un momento unico della vostra vita insieme alle persone per voi più importanti!