Consigli per lui: anche il pigiama rende fighi

Pigiama-Party_main_image_object

Il pigiama oltre ad essere un comodo outfit per una dormita super può essere anche uno strumento che vi renda più fighi … siete scettici vero? Ma è la pura verità, ad ogni fisico il suo modello.

Uomo a nacho si riconosce subito! La sua forma del corpo è a triangolo invertito, spalle larghe vita stretta. Un uomo a nacho può valorizzare il suo addome con pigiami aderenti e felpati, evitate i colori chiari che tendono ad allargare mentre via ai colori scuri come blu notte, borgogna, viola e al grigio.

Uomo a pera invece ricorda proprio il frutto. Spalle strette ma anche se un po’ magro tende ad accumulare grasso nella parte inferiore. Nessun problema basta minimizzare i difetti con una maglia a maniche lunghe non molto aderente mentre con un paio di pantaloni che cadono morbidi, per la maglia del pigiama, se siete fan delle righe queste vanno a pennello ma sceglietele orizzontali.

Uomo a pomodoro se fosse una figura geometrica sarebbe un cerchio per la sua bella panzetta. D’obbligo maglia e pantaloni larghi per camuffare! Scegliete sempre i colori scuri, assolutamente vietati i colori chiari se non volete rischiare di essere scambiati per frigoriferi …

Uomo a cetriolo o a grissino. Il suo fisico è asciutto, magro e ben proporzionato. Congratulazioni a voi sta bene proprio tutto! Viva a pigiami aderenti, felpati, spaiati, a righe orizzontali e verticali, potete permettervi di tutto … anche tirarvela un pochino.

Uomo a fagiolino esile e sottilissimo. Se siete bassi puntate alle righe verticali per slanciare la figura, se siete alti a quelle orizzontali. Maxi stampe possono valorizzare il vostro fisico e naturalmente si ai colori chiari!

 

Potrebbero interessarti anche