Crolla un edificio a Mumbai

La tristezza per i lavoratori

Un edificio crolla a Mumbai. Pochi secondi e tutto è stato sepolto da una valanga di pietre e detriti che si sono portati con loro due persone; sette persone sono rimaste gravemente ferite.

In quell’edificio fatiscente lavoravano tante persone che speravano con il duro lavoro e una misera paga di aiutare le loro famiglie ma invece il destino aveva in serbo il peggio per loro; sfruttati e malpagati, costretti a dei turni di lavoro massacranti chiusi in un edificio fatiscente e malsano questi lavoratori non hanno diritti.

Non c’è nessuno che possa difendere questi lavoratori, solo soccorrerli quando ormai è troppo tardi. Quanti lavoratori sono già morti mentre cucivano per noi i capi di moda low cost che tanto amiamo comprare perché ci fanno sentire belle spendendo poco? Troppi, sempre troppi.

Se fossimo più equi e onesti saremmo disposti a pagare di più per dare una paga più dignitosa a queste persone, magari con orari di lavoro più tollerabili, smettendo di usare i bambini per lavorare, forse potremmo dire di essere finalmente soddisfatti e fieri di noi stessi.

Avatar
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche