Cuneo, omicidio gioielleria: indagato per eccesso di difesa il gioielliere

Indagato per omicidio colposo ed eccesso di difesa. I rapinatori stavano usando delle armi giocattolo, ma erano senza il tappo rosso

È indagato per omicidio colposo ed eccesso di difesa Mario Roggero, il gioielliere di Cuneo di 66 anni che per difendersi dai rapinatori ha sparato a due di loro uccidendoli ed al terzo ferendolo gravemente.

I tre tenevano moglie e figlia sotto la minaccia delle armi. Il suo avvocato, Stefano Campanello, ha spiegato ad ANSA: “È un momento difficile per il mio assistito, straziato da quanto successo e per essersi trovato in una situazione drammatica”.

- Advertisement -

Non abbiamo ancora ricevuto l’avviso di garanzia ma il mio assistito ritiene comunque di aver fatto quanto necessario per salvare la sua vita e quella dei suoi familiari. È molto scosso.”

I rapinatori avevano delle armi giocattolo, ma private del tappo rosso quindi era molto più difficile distinguerle, soprattutto in un momento di concitazione. Sono entrati e hanno sferrato un pugno a moglie e figlia, immobilizzandole con delle fascette da elettricista.

- Advertisement -

Silvia Roggero, una delle 4 figlie di Mario Roggero, ha dichiarato: “Ieri la mia famiglia è stata coinvolta in un evento molto spiacevole. Il gioielliere di Gallo Grinzane che ha ucciso due rapinatori su tre per legittima difesa è mio padre. Nella difficoltà voglio rimanere aperta e fiduciosa, lucida e forte”.

Poi, in un altro post la donna dice di averepiena fiducia nella giustizia.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.