E’ morta Raffaella Carrà: l’annuncio di Sergio Japino

Raffaella Carrà è morta all'età di 78 anni, a dare l'annuncio il suo ex e storico amico Sergio Japino che ha reso noto il suo dispiacere per la inaspettata dipartita

Ex compagno e amico di una vita Sergio Japino ha dato l’annuncio della morte di Raffaella Carrà, la showgirl eclettica icona della televisione degli ultimi anni aveva 78 anni e la notizia della sua dipartita ha lasciato un vuoto enorme.

“Raffaella ci ha lasciati. E’ andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre” queste le parole del coreografo che si uniscono a quelle di personaggi come i nipoti Federica e Matteo, di Barbara, Paola e Claudia Boncompagni amici di una vita della conduttrice. Raffaella Carrà è un personaggio non definibile, è parte della storia della tv e della sua evoluzione, pioniera di programmi che hanno fatto la differenza e persona estremamente sensibile sempre pronta a tendere la mano a chiunque.

- Advertisement -

Il suo caschetto biondo è sempre stato un must che l’ha contraddistinta, ma soprattutto è stato iconico anche per altre conduttrici che l’hanno considerata un esempio da seguire e una musa ispiratrice da imitare. La morte della Carrà arriva come un fulmine a ciel sereno e anche se recentemente la conduttrice si era allontanata dagli impegni tv quotidiani aveva accettato di dedicarsi ad un programma soft incentrato su interviste confidenziali a personaggi noti.

Raffella Carrà eclettica e poliedrica

Raffaella Carrà ha sempre avuto la capacità di reinventarsi, d’adattarsi ai cambiamenti dello spettacolo dedicando al suo pubblico se stessa in modo completo. E’ riuscita a mettere da parte anche la sua vita privata per il lavoro, scegliendo di non sposarsi e di non avere figli.

- Advertisement -

Ha lavorato con i big della tv come Pippo Baudo, Mike Bongiorno, Corrado, Paolo Panelli e Alighiero Noschese e ha fatto la differenza in moltissime trasmissioni. Una star unica dello spettacolo che lascia un vuoto incolmabile e sarà sempre ricordata per il suo poliedrico talento, ma soprattutto per quella risata contagiosa che emana solo gioia di vivere.